giovedì, 24 Giugno 2021

ATS risponde ai Sindaci della Martesana: «ci sono ritardi, ma la situazione è sotto controllo»

Mentre i contagi nell’area metropolitana di Milano continuano ad aumentare, sempre più cittadini lamentano ritardi e inefficienze da parte di ATS Milano, in particolare nel tracciamento dei contagi. Una settimana fa era stato lo stesso Direttore Sanitario di ATS Vittorio De Micheli ad ammettere la situazione di criticità, dichiarando che l’agenzia non era più in grado di tracciare tutti i contagi.

In seguito alle sue dichiarazioni, Elisa Balconi e Dario Veneroni – rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’assemblea distrettuale dei Sindaci dell’ASST Melegnano-Martesana – avevano deciso di scrivere una lettera a De Micheli, chiedendogli di fare chiarezza.

«La situazione è sotto controllo»

La risposta di De Micheli è arrivata oggi – martedì 27 ottobre – e, pur ammettendo ritardi e criticità, contiene una serie di notizie confortanti in merito alla gestione del contagio da parte di ATS.

«Vorrei fornire alcune rassicurazioni sul fatto che le mie dichiarazioni dei giorni scorsi riguardando la criticità di una specifica azione non corrispondono assolutamente ad una perdita di controllo della situazione», ha rassicurato De Micheli.

«In questo momento – ha proseguito – l’ATS Città Metropolitana di Milano sta governando una situazione molto critica, lavorando in rete con i medici di famiglia e coinvolgendo gli stessi cittadini. I laboratori che processano i tamponi hanno il mandato di informare immediatamente tutte le persone che risultano positive appena la loro positività è nota. L’ATS di Milano agisce dando priorità ai casi scolastici».

Contact tracing e USCA

Per quanto riguarda la difficoltà nel contact tracing, Il direttore di ATS ha spiegato che in questo momento si è obbligati ad «agire per priorità, perchè nonostante il personale dedicato da ATS Città Metropolitana di Milano al contact tracing sia stato più che triplicato, passando da 45 a circa 150 persone, l’attività epidemiologica richiede ore di lavoro per ciascun caso».

De Micheli ha poi affrontato la questione delle USCA, ossia le Unità Speciali di Continuità Assistenziali, che attraverso il loro servizio garantirebbero un presidio sanitario territoriale nella lotta al Covid.

«Per quanto riguarda le USCA – ha spiegato il Direttore di ATS Milano -, che nei mesi estivi erano state ridotte, si precisa che già da due settimane era stata ripristinata la postazione di Cernusco sul Naviglio e da questa settimana nel territorio sarà aperta la nuova postazione di Cassano d’Adda».

No Banner to display

L’annuncio di Beppe Sala: «Mi ricandido a Sindaco di Milano»

Nel giorno di Sant’Ambrogio, patrono della città, il Sindaco di Milano Beppe Sala ha comunicato la decisione di volersi ricandidare per il ruolo di primo cittadino nelle elezioni del 2021. Negli scorsi mesi Sala aveva espresso dubbi sulla sua ricandidatura e aveva annunciato di aver intrapreso un lungo periodo di riflessione. Oggi però il Sindaco meneghino ha rotto gli indugi, annunciando la tanto attesa decisione sul proprio profilo Instagram.

«Mi candido – ha detto Sala – a ottenere la vostra fiducia per poter guidare una nuova trasformazione di Milano. Non mi candido per completare un lavoro ma per avviare una nuova fase che sarà difficile, faticosa ma sono convinto che riporterà Milano ad essere la città di ispirazione per il Paese, l’Europa e per il mondo».

No Banner to display

Il circolo Acli di Limito ricorda le vittime innocenti delle mafie

Ph: Acli Limito/Facebook

In occasione della XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, l’Acli Interzona Martesana, in collaborazione con LIBERA, ha organizzato l’evento online “Coltiviamo la memoria per un futuro più giusto” in cui verranno letti nomi, storie e racconti.

Un evento per ricordare le vittime innocenti della mafia

L’evento online si terrà sabato 20 marzo alle ore 16, si potrà seguire sulla piattaforma Zoom (inviando una mail a dialoghi@aclilimito.it) oppure sulla pagina Facebook Acli Limito. L’incontro, viene spiegato nella descrizione dell’evento, prevede la lettura e i racconti di «storie pulsanti di vita, di passioni, di sacrifici, di amore per il bene comune e di affermazione di diritti e di libertà negate». 

“Lenzuoliamo Milano”

Nel frattempo Acli Limito di Pioltello ha accolto l’iniziativa “Lenzuoliamo Milano”, e insieme ad altre associazioni della Martesana (Emergency Martesana, ANPI Pioltello, Gruppo Scout Pioltello 1, RETE Antimafie Martesana, Caritas Pioltello e Centro di Cultura Popolare), ha “adottato”, all’insegna del ricordo, dei lenzuoli con su scritti i nomi di alcune vittime della mafia.

Aderenti

All’evento online aderiscono: Biblioteca “Lea Garofalo” di Vimodrone, Oratorio Paolo VI di Vimodrone, Coop. Soc. Industria Scenica Onlus, Granis Cologno Monzese e Vimodrone, ANPI Gorgonzola, Emergency – Gruppo Volontari Milano Martesana, ANPI sezione Sandro Pertini Pioltello, Gruppo Scout Agesci Pioltello 1, Rete Antimafie Martesana, Caritas Città di Pioltello, Non Solo Giovani, Centro di Cultura Popolare, ANPI Melzo, Gruppo Scout Agesci Cernusco, Gruppo Scout Cngei Cernusco, ANPI CERNUSCO Sezione “Riboldi-Mattavelli”, Pro Loco Cernusco, Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e Masate.

No Banner to display

L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla cerca 15 volontari

A Maggio le piazze profumeranno di ricerca, grazie alle erbe aromatiche di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), distribuite dai volontari in oltre 600 piazze italiane.

L’APPELLO

E’ arrivata alla redazione di Fuoridalcomune.it la richiesta di diffondere l’appello per la ricerca di 15 volontari per la zona di Lodi che vorranno dare una mano concreta per la gestione dei banchetti. La disponibilità richiesta è di una giornata, dalle 9 alle 18, per il 26 e/o 27 Maggio 2018. Per informazioni è possibile contattare Valentina La Martina. Contatti: e-mail: valentina.lamartina@aismmilano.it – TEL 02/48955429, 335/8798041 (anche whatsapp)

LA SCLEROSI MULTIPLA

In Italia c’è una nuova diagnosi di SM ogni 3 ore. E’ una malattia tra le più comuni e più gravi del sistema nervoso centrale: è cronica, imprevedibile, progressivamente invalidante. Colpisce in numero maggiore le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini, ed esordisce per lo più tra i 20 e i 40 anni. I sintomi e il decorso della malattia variano da persona a persona.

L’ASSOCIAZIONE

Dal 1968 rappresenta i diritti e le speranze delle persone con SM. L’AISM a livello italiano è il punto di riferimento più autorevole per chi è colpito dalla patologia, ma anche per i familiari, gli operatori sociali e sanitari e tutti coloro impegnati a cambiare la realtà della sclerosi multipla. Sono oltre 13.000 i volontari suddivisi in 100 Sezioni provinciali, Coordinamenti regionali e più di 50 Gruppi operativi, che ogni giorno, in modo capillare, si impegnano per portare avanti i valori e una possibilità di garantire una migliore qualità di vita delle persone affette dalla patologia e dei loro famigliari, anche se a quanto pare, c’è sempre bisogno di più persone che hanno voglia di dedicare qualche ora del proprio tempo per sostenere la causa.

 

No Banner to display

Contest fotografico: mare, montagna e urban ecco le vostre voto

Giro di boa per i vostri scatti Fuoridalcomune. Con l’ultima settimana di Agosto le vostre schede di memoria dovrebbero essere quasi piene e pronte per l’invio alla redazione e quindi alla pubblicazione.

Questa settimana ancora in molti hanno partecipato ad arricchire la galleria che potrete trovare in home page e in fondo all’articolo.

Abbiamo scelto questa volta lo scatto di Daniela Corrà (in copertina e qui sotto) come foto della settimana in una delle mete più ambite dagli italiani: la Sardegna. Lo scatto rende bene l’idea del senso di quiete di Badesi, ma allo stesso tempo è in grado di suscitare emozioni forti, che solo l’amata isola sa offrire.

Daniela Corrà – Spiaggia di Badesi, Golfo dell’Asinara – Quasi sera

COME PARTECIPARE 

C’è ancora tempo per partecipare al contest, per farlo con la propria fotografia (o più d’una) è facile, potete compilare il form qui sotto allegando una o più immagini e specificando il luogo in cui è stata scattata e la categoria di appartenenza tra le tre esposte sopra.
È importante anche che ci lasciate una mail e un recapito telefonico, per poter essere ricontattati in caso di vittoria.

Insomma: buoni scatti a tutti!

COMPILA IL FORM COM LA FOTO DELLE TUE VACANZE FUORI DAL COMUNE E PARTECIPA AL CONCORSO FOTOGRAFICO

Invia una foto

Manda una foto alla redazione di fuoridalcomune.it
  • Scatta e invia la foto o il video del temporale di oggi 29/10

UNA FOTO OGNI LUNEDì E UNA GALLERY SEMPRE AGGIORNATA

Il concorso avrà la durata di tutto il mese di agosto, con selezione delle foto vincitrici a settembre. Ogni lunedì, vedrete pubblicata all’interno del nostro magazine (qui tutti i dettagli riguardanti la nuova veste estiva del giornale) la “foto della settimana”, scelta dalla nostra giuria di fotografi ed esperti della comunicazione, tra quelle arrivate nei sette giorni precedenti, ma non solo: sulla homepage del nostro sito sarà possibile visionare la gallery di una selezione di foto arrivate in redazione, aggiornate settimanalmente.

Ecco la selezione aggiornata con le foto arrivate in questa settimana

LE SEZIONI

Come da tradizione, eleggeremo le foto più “fuoridalcomune” delle vostre vacanze, scattate sia con smartphone che con macchine fotografiche, e per quest’anno sono tre le categorie alle quali potrete partecipare:

ACQUA (foto di mari, laghi, fiumi)
TERRA (foto di montagna, collina, campagna)
URBAN (foto di città, strade, piazze, edifici)

L’unica accortezza che vi chiediamo è una: le foto, per poter partecipare, devono essere orizzontali.

Le fotografie vincenti saranno selezionate dalla giuria secondo criteri riguardanti il soggetto, l’originalità della composizione e la qualità fotografica, quindi, che dire: via alla creatività!

LE PREMIAZIONI

A settembre i 3 vincitori selezionati – uno per sezione – vinceranno una t-shirt davvero “fuoridalcomune”, e la pubblicazione del proprio scatto sul giornale.

Continuate dunque a inviarci le foto delle vostre vacanze e diventare fotografi fuori dal comune, perché in fondo Fuori dal Comune è sopratutto il vostro giornale.

 

 

 

 

 

No Banner to display

Giornata Mondiale del Tai Chi: Vimercate capitale per un giorno

Un onda, un respiro che dall’estremo oriente coinvolgerà milioni di persone, e che lungo il suo percorso si fermerà anche tra Milano e la Brianza, più precisamente a Vimercate, in Piazza del Linificio, angolo via Milano, dove Sabato 27 Aprile dalle 10.00 alle 12.00, curiosi, appassionati e praticanti avranno l’opportunità di provare il Tai Chi, arte marziale che affonda le sue radici nell’antica Cina, all’insegna dei movimenti lenti, dell’armonia, della respirazione e del benessere psicofisico.

L’EVENTO 

Le 10 del mattino, l’orario scelto da oltre 60 Nazioni in cui far partire l’evento che dal 1999 ad oggi ha visto milioni di partecipanti in tutto il mondo. Dalla Nuova Zelanda, passando per Oceania, Asia, Europa, Nord America e Sud America per poi terminare con gli ultimi eventi nei fusi orari della Hawaii il giorno dopo. Un unico grande respiro, con lo scopo di far conoscere al mondo gli innumerevoli benefici che questa disciplina è in grado di offrire per migliorare gli aspetti della propria vita. «Siamo molto orgogliosi di far parte di questo grande abbraccio mondiale – ha detto Roberto Fiume, insegnante e Presidente dell’Associazione Le Radici e Le Aliad una disciplina che promuove l’armonia, il benessere, la socialità e perché no il sorriso, cose di cui, a mio parere, c’e molto bisogno in questo momento».

PERCHÈ IL TAI CHI

I benefici sul corpo e sulla mente di questa disciplina, nata come arte marziale e che si è poi diffusa come ginnastica e tecnica di medicina preventiva, sono davvero moltissimi. I movimenti lenti morbidi e circolari che mimano una danza ma che in realtà simboleggiano una lotta con un opponente immaginario, acquietano la mente, rilassano il corpo e lo guidano in maniera più armoniosa e consapevole, stimolandone  allo stesso tempo il libero fluire dell’energia vitale, l’armonia e l’equilibrio tra corpo, mente e spirito. Benefici questi, che non tarderanno a migliorare la propria postura, il  sistema nervoso la circolazione, tonificando la muscolatura e andando ad agire sulla gestione dello stress, con una sensazione di benessere diffuso, un vero toccasana nella vita frenetica della metropoli di tutti i giorni e motivo sostanziale della sua rapida diffusione tra tutte le fasce di età e di estrazione socioculturale della popolazione.

L’ASSOCIAZIONE: LE RADICI E LE ALI

Ad organizzare l’originale appuntamento, una realtà che dal 2007, si occupa sul territorio della provincia di Milano e di Monza e Brianza, di promuovere l’antica Pratica Cinese del Tai Chi in tutti i suoi aspetti (meditativo, salutare, marziale), ma anche diverse pratiche meditative e di guarigione ed altre arti marziali interne, e che sul territorio della Martesana ha all’attivo anche un corso di Tai Chi presso la Filanda di Cernusco.

Un punto di riferimento ormai consolidato per gli amanti delle discipline orientali, ma anche occidentali, (QUI tutti i corsi dell’associazione), purché finalizzate a trovare un nuovo rapporto con il proprio corpo, o meglio, con il proprio “esistere”.

GLI INSEGNANTI 

Ricerca, passione, disciplina e tanta dedizione, attraverso lezioni che sono un momento di apprendimento continuo, e che pongono l’istruttore semplicemente poco più avanti su una strada che si percorre tutti insieme. Sono questi gli ingredienti segreti degli insegnanti dell’Associazione Le Radici e Le Ali, tutti iscritti e diplomati presso la scuola del Centro Ricerche Tai Chi, l’associazione fondata a Venezia dal M° Franco Mescola con l’obiettivo di studiare e approfondire il Tai Chi come proposto dal  M° Chang Dsu Yao. Un approccio che si contraddistingue con la consapevolezza che un’arte così profonda non possa essere esperita nella sua totalità senza una adeguata apertura mentale.

Per conoscere associazione e insegnanti, per provare, conoscere o solo per trascorrere qualche ora all’insegna dell’armonia di corpo, spirito e mente non rimane che segnarsi l’appuntamento e fare un salto a Vimercate contribuendo ad entrare così in un pezzo di storia mondiale ddi questa antica pratica.

 

No Banner to display

Intervista al Sindaco di Milano Beppe Sala (VIDEO)

Nella giornata di ieri, giovedì 4 luglio, il Sindaco di Milano Beppe Sala ha fatto visita alla Festa dell’Unità di Melzo per incontrare alcuni giovani amministratori del territorio dell’Adda-Martesana. Anche la redazione di Fuoridalcomune era presente e non ha perso l’occasione per rivolgere direttamente al Sindaco qualche domanda sulle Olimpiadi Milano-Cortina del 2026, sul dibattito interno al PD e sull’introduzione del nuovo sistema tariffario di ATM.

L’INCONTRO

Durante la serata, il Sindaco Sala ha condiviso il palco con Lorenzo Pacini, Segretario GD Lombardia, e con Edoardo Pivanti, segretario PD Lombardo.

Nel suo intervento, Sala è riuscito a toccare tutti i temi più caldi del momento: dalla gestione del flusso migratorio all’autonomia della Regione Lombardia, passando per la flat tax e per la questione della leadership interna al PD.

Nel corso della serata, il Sindaco di Milano è tornato più volte sulla necessità di creare un nuovo partito a vocazione sociale e ambientalista.

«Non possiamo lasciare il Paese nelle mani di questi qua al Governo – ha commentato Sala -. Anche se non si andrà a votare domani mattina, dobbiamo iniziare fin da subito a uscire con proposte chiare e concrete, ma non necessariamente facili, perché non è nel nostro stile raccontare palle».

«È innegabile che oggi ci sentiamo schiacciati dal peso di Salvini – ha aggiunto -, ma in Italia la nostra parte politica è piena di uomini e donne di qualità, che sono disposti a darci fiducia per tornare a governare».

Alla domanda del pubblico su una possibile alleanza futura con il Movimento 5 Stelle, il Sindaco ha escluso fermamente la possibilità di un’intesa, guadagnandosi un lungo applauso del pubblico presente.

Quanto al suo rapporto con il segretario Nicola Zingaretti, Sala ha affermato di condividere molte sue posizioni, ma non è d’accordo sulla necessità di tornare subito alle urne in caso di crisi di governo.

«Se si andasse a votare oggi, non capisco quale sarebbe l’utilità – ha spiegato il Sindaco -. Con un’alleanza tra Salvini e Meloni avremmo un parlamento di destra, a guida leghista, che con ogni probabilità nel 2022 eleggerà il prossimo Presidente della Repubblica. Vedo con terrore il fatto che si possa andare presto a votare».

LA CONDANNA

Proprio nella giornata di oggi, venerdì 5 luglio, Beppe Sala è stato condannato a sei mesi di reclusione, convertiti in 45mila euro di multa, nel processo per l’assegnazione di un appalto che risale a Expo 2015. Il primo cittadino milanese avrebbe commesso falso materiale e ideologico per la retrodatazione di due verbali nel maggio del 2012.

No Banner to display

Alla scoperta dell’antica arte del Tai Chi nei parchi della Martesana

Ritrovare l’equilibrio tra mente e corpo attraverso movimenti morbidi, circolari, armonici, movimenti che risalgono a un tempo e un luogo molto lontani: stiamo parlando dell’antica disciplina cinese del Tai Chi, nata come arte marziale, ma affermatasi nel mondo occidentale come pratica corporea e medicina preventiva per il benessere fisico e spirituale.

Per chi desidera ritrovare un po’ di pace interiore dopo questi difficili mesi, potrà farlo in un contesto verde e rilassante come quello dei parchi della Martesana, dove l’Associazione Le Radici e le Ali organizza ogni anno prove gratuite di Tai Chi, finalizzate alla promozione di questa antica, ma ancora attuale, forma di meditazione in movimento.

Prove gratuite nei parchi

Il Tai Chi può essere un’occasione per ritrovare noi stessi e dopo mesi passati a rivalutare le nostre priorità potrebbe forse essere questo il momento giusto per approcciarsi a una nuova disciplina che mette al centro la salute psicofisica. L’idea nasce dall’associazione “Le Radici e le Ali”, punto di riferimento per la promozione del Tai Chi e di altre pratiche marziali e meditative in tutto il Nord-Est milanese, ma che proprio in Martesana ha il suo cuore pulsante.

Dove e quando provare 

Per partecipare non è richiesta alcuna attrezzatura, solo scarpe e vestiti comodi e magari -fanno sapere dall’organizzazione- uno spray anti zanzare se queste vi infastidiscono.

Durante gli incontri della durata di un’ora, ognuno potrà accedere liberamente alla pratica del Tai Chi, non è richiesta nessuna preparazione atletica e ognuno sarà rispettato e condotto secondo le proprie capacità e possibilità con il primario obiettivo di divertirsi e stare bene.

Si impareranno delle brevi sequenze e dei gesti di scioglimento molto utili alla salute e movimenti alla ricerca del mondo armonica, che è già in noi e va solo ritrovato.

Ecco le date dove provare gratuitamente il Tai Chi all’aria aperta

  • Cernusco S.N., 14-21-28 settembre
    dalle ore 18.30 alle ore 19.30
    Parco Trabattoni, via Pietro da Cernusco
  • Melzo, 16-23-30 settembre
    dalle ore 18.30 alle ore 19.30
    Parco Deledda, Via Mascagni
  • Agrate, 15-22-29 settembre
    dalle ore 18.30 alle ore 19.30
    Parco Aldo Moro, via Cantin
  • Treviglio, 10-17-24 settembre
    dalle ore 18,30 alle ore 19,30
    Giardini della biblioteca centrale, Largo Marinai d’Italia
  • Vimercate, 16-23-30 settembre
    dalle ore 18,30 alle ore 19,30
    Parco Gussi, Via Mazzini

Le prove gratuite di Tai Chi all’aperto avverranno nel massimo rispetto delle procedure di sicurezza anti-covid. 

Iscrizioni alla prova gratuita nei parchi della Martesana

PROVA GRATUITA TAI CHI 2020

Dove vuoi effettuare la tua prova gratuita? Scegli una o più date tra le seguenti opzioni, selezionandole dal menù a tendina.

Dove fare i corsi e come iscriversi

Se già questa disciplina vi incuriosiva e la prova gratuita vi ha definitivamente convinti, è allora arrivato il momento di iscrivervi a un corso di Tai Chi una volta per tutte. A ottobre 2020 riprendono i corsi dell’Associzione Le Radici e Le Ali, riconfermati anche quest’anno nonostante il covid, anche grazie alla collaborazione delle istituzioni e di soggetti privati che hanno messo a disposizione le loro palestre per lo svolgimento dei corsi. Per conoscere tutti le sedi e gli orari dei corsi è possibile visitare il sito dell’associazione a questo link.

Una delle sedi dei corsi è proprio Carugate dove quest’anno non è però stato possibile organizzare il workshop nel parco. Proprio per questo motivo l’associazione ha dato la disponibilità di iscriversi a ottobre per la priva prova gratuita.

Fuoridalcomune.it alla Giornata Mondiale del Tai Chi

Proprio l’associazione Le Radici e le Ali, nell’aprile dello scorso anno, era stata protagonista in occasione della Giornata Mondiale del Tai Chi di un altro importante appuntamento a Vimercate, in cui la redazione di Fuoridalcomune.it aveva conosciuto insegnanti e maestri e approfondito gli aspetti fondamentali di questa disciplina. Qui potete vedere il video di quel giorno.

 

No Banner to display

Cosa fare nel weekend? Eventi dall’1 al 3 novembre

eventi weekend 20 settembre

E’ in arrivo un weekend lungo per gli italiani, che permetterà di riposarsi e passare più tempo in famiglia. Il weekend si apre oggi con i tradizionali appuntamenti con “dolcetto o scherzetto?” e comprende le iniziative per la festa dell’Unità Nazionale, che cade lunedì 4 novembre.

Negli articoli dedicati trovate tutti gli eventi per Halloween e le celebrazioni organizzate dai comuni della martesana per la  festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Qui di seguito gli altri appuntamenti del weekend.

CULTURA E SOCIETÀ

CASTAGNATA E MANDALA AUTUNNALE

Quando? Venerdì 1 novembre dalle 15.30
Dove? Circolo Famigliare Angelo Barzago – Bussero
Il tradizionale appuntamento con la castagnata si arricchisce quest’anno con la creazione di un mandala.

FIERA DEL DISCO

Quando? Sabato 2 e domenica 3 novembre dalle ore 9.00
Dove? La Corte Lombarda – Bellinzago Lombardo
Alla Corte Lombarda arriva un weekend all’insegna della musica con la Fiera del Disco. Espositori da tutta Italia con CD, DVD e memorabilia musicali di ogni genere.

MERCATINO DI ARTE E CULTURA

Quando? Domenica 3 novembre dalle 9 alle 18
Dove? Piazza Italia, Gorgonzola
Hobbisti, collezionisti, Passalibro e Coldiretti. Anche questa domenica torna il mercatino della Pro Loco di Gorgonzola.

STORIA DI UN VILLAGGIO MA ANCHE DELL’INTERA UMANITÀ

Quando? Domenica 3 novembre ore 18.00
Dove? Cimitero di Cassano d’Adda – via Mazzini
Uno spettacolo insolito con musica dal vivo e letture tratte dalla raccolta di epigrammi Spoon River di Edgar Lee Masters.

MOSTRE 

ESPRESSIONI ED EMOZIONI VISIVE

Quando? Dal 2 al 10 novembre
Dove? Sala Mostre “R. Crippa” – Villa Casati, Cologno Monzese
La mostra dell’Associazione Amici dell’Arte verrà inaugurata questo sabato alle 17.30. Ingresso libero.

DE RERUM NATURA

Quando? Fino a domenica 10 novembre
Dove? Centro Verdi – Via XXV Aprile, Segrate
Prosegue l’apertura della mostra “De Rerum Natura – Sulla natura delle cose” di Cristiana Depedrini, visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 18.30.

LEONARDO: IL GENIO E L’INGEGNO

Quando? Fino al 22 dicembre
Dove? Casa Berva – Cassano d’Adda
In occasione dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci, a Cassano arriva una mostra formata da 34 riproduzioni perfettamente funzionanti delle più singolari invenzioni del genio italiano.

Rubrica a cura di Gianluca Brambilla e Sara Brunelli

No Banner to display

Nuova allerta meteo per venti forti in Martesana

Arriva dalla Protezione Civile lo stato di allerta arancione – ovvero criticità moderata – per il settore IM-09 di cui fa parte anche il territorio della Martesana. La zona sarà attraversata da venti forti, già a partire dalla notte di Martedì 25 febbraio, ma che si intensificheranno, con raffiche tra i 50 e i 70 km/h, con picchi locali di 90 km/h, nella fascia oraria dalle 6 alle 21 di Mercoledì 26 febbraio.

L’allerta

“Un nucleo di aria gelida in quota, pilotato da una depressione centrata sul Nord Europa, valicherà le Alpi nella giornata di domani
mercoledì 26/02. Nella giornata di giovedì 27/02 esso traslerà molto velocemente verso est allontanadosi dalla lombardia. Tale
passaggio apporterà un’intensificazione del vento a tutte le quote e un drastico calo termico in montagna.
Sulla nostra regione, vento in generale intensificazione già tra la notte e il mattino di domani 26/02, seppur in modo irregolare
sulla Pianura proveniente da ovest, più diffuso in montagna. Dalle ore centrali ed in particolar modo nel pomeriggio, vento in
ulteriore rinforzo e rotazione da Nord a tutte le quote, dalla sera in graduale attenuazione ovunque.

Durante la fase acuta:
sulla Pianura medie orarie generalmente comprese tra 20 e 40 km/h ma temporaneamente e localmente superiori (fino a 50 km/h). Raffiche comprese tra 50 e 70 km/h, localmente possibili fino a 90 km/h.”
(da www.protezionecivile.gov.it)

No Banner to display