Da Inzago all’Australia: Silvia Catalisano, l’eccellenza del body building

Allenamenti quotidiani, stile di vita sano, passione e determinazione, l'atleta inzaghese vince l'"Omara International Pro-Am Diamond Cup IFBB ELITE 2022" e vola alla conquista dei campionati del mondo.

È salita sul gradino più alto del podio all’ Omara International Pro-Am Diamond Cup IFBB ELITE 2022, che si è svolta a Perth in Australia il 23 ottobre conquistando il titolo assoluto di Bodyfitness.
“Un’eccellenza nella disciplina della scultura del corpo, dell’allenamento e della presentazione” con queste parole, Silvia Catalisano entra ufficialmente nell’olimpo del Body Building & Fitness.

Una passione nata in Australia

Ha 37 anni, è nata a Treviglio ma vive e lavora ad Inzago. È un’atleta di categoria Bodyfitness e gareggia per la IFBB FIT ITALY, che è la versione italiana della IFBB International Federation of Body Building & Fitness.

«Io sono nata facendo sport e i miei genitori hanno fatto tantissimi sacrifici per permettermi di frequentare molte discipline sportive tra le quali, solo per citarne alcune, il nuoto che ho praticato per dieci anni in agonismo. – ha dichiarato Silvia CatalisanoSono grata per l’istruzione che ho ricevuto dalla mia famiglia perché lo sport, soprattutto quello individuale, ti insegna che nella vita non si può sempre primeggiare e che è importante conoscere i propri limiti per imparare a superarli».

Si trasferisce in Australia per sei anni e proprio lì si approccia per la prima volta alla disciplina sportiva del body building.

«La mia passione è nata durante il mio soggiorno nel 2016– ha spiegato l’atleta- In realtà ho iniziato con il power lifting, che serve per la preparazione muscolare, e l’approccio con il  mio primo preparatore australiano mi ha sconvolto totalmente la vita sotto ogni punto vista: alimentare, abitudini e quotidianità. Grazie ad un’alimentazione sana e uno stile di vita equilibrato sono passata al body building. Sono sempre stata affascinata dalla donne fitness, le vedevo come dei prototipi alle quali non sarei mai arrivata e, invece, sono arrivata qua ed oltre. Quando sono tornata in Australia, dove ho la residenza permanente, ho ricevuto le congratulazioni per il mio percorso proprio dalle stesse donne che ho sempre ammirato: una enorme soddisfazione personale».

“Determinazione e dedizione”

Una passione che l’ha portata, nel tempo, a conquistare altri piazzamenti di rilievo, come il primo posto alla Europe Cap a Rimini, al Best Natural Show ICN, all’ Italiano e Universo AINBB Associazione Italiana Natural Bodybuilding, al Campionato Italiano Wabba di Perugia nel 2020 e al Sapri Italiano IBFA International Bodybuilding&Fitness Association.

«Mi alleno sei volte alla settimana, facendo un cardio mattutino a stomaco vuoto e in pausa pranzo un allenamento muscolare che dura circa un’oretta – ha continuato Silvia Catalisano – Tra le competizioni che mi hanno emozionato di più, sicuramente l’ultima, con il primo posto al Trofeo Over All, il Campionato Italiano Wappa nel 2020 a Perugia, dove la vittoria è arrivata assolutamente inaspettata, e l’Arnold Classic in cui, anche se non ho conquistato il podio, la ricordo con tantissimo piacere».

Progetti futuri

Il 4 novembre, Silvia Catalisano partirà alla conquista del Campionato del Mondo in Spagna, con la IFBB ELITE ITALY, mentre il 13 novembre sarà ai Giochi del Mediterraneo a Malta, per concludere il 2022 con la partecipazione alla Diamond International Cup a Roma, il 4 dicembre.

«Passione, determinazione e dedizione mi appartengono e mi hanno condotta fin qui permettendomi di ottenere degli ottimi risultati. – ha concluso Silvia CatalisanoOra sono in partenza per le mie ultime tre competizioni nazionali e internazionali perché poi ho deciso, in accordo con il mio coach, che mi fermerò per permettere al fisico e alla mente di riposare, anche se continuerò a seguire le mie abitudini perché il body building non è solo uno sport ma soprattutto uno stile di vita».

 

Augusta Brambilla