Bussero: per due giorni la capitale della danza classica e contemporanea

Oltre 80 partecipanti per il M.A.D. International Dance Contest, tra i giurati anche l'étoile Teatro alla Scala Oriella Dorella. Il direttore di M.A.D. Alberto Radice «Teniamo viva la passione della danza tra i giovani»

Dopo gli eventi di successo del Gran Galà della danza e la grande partecipazione agli open day di settembre ancora una volta, il Centro di Formazione M.A.D., diretto dal Maestro Alberto Radice, si conferma il fiore all’occhiello dell’arte coreutica in Martesana e ha tutte le carte in regola per imporsi sullo scenario nazionale e internazionale, grazie al M.A.D. International Dance Contest.

Un weekend di grande successo

Nel weekend del 31 ottobre e 1° novembre, il teatro Spazio Sfera ha accolto oltre ottanta ballerine e ballerini provenienti da tutta Italia e dall’estero che si sono dati appuntamento nella nuova struttura di via Carabinieri Caduti per mettere alla prova il proprio talento e professionalità, confrontandosi con una giuria di rilievo, che ha visto addirittura la partecipazione della nota ballerina Oriella Dorella, già étoile Teatro alla Scala. I concorrenti che hanno saputo distinguersi sono stati premiati con borse di studio per prestigiosi corsi e concorsi.

Non solo workshop ed audizioni, ma anche uno stimolante confronto con chi della danza ne ha fatto una professione e uno stile di vita. Al termine delle esibizioni infatti i partecipanti hanno potuto dialogare con insegnanti e professionisti che non hanno mancato di dare loro consigli tecnici dando vita a un confronto costruttivo e stimolante per la formazione degli aspiranti ballerine e ballerini. «La danza va trattata con rispetto ed è necessario darle il giusto valore» ha sottolineato Oriella Dorella.

Nella prestigiosa giuria, oltre ad Alberto Radice dir. Artistico Spazio Sfera e M.A.D. e Oriella Dorella, anche Marisa Caprara presidente Centro Formazione A.I.D.A., Angelo Egarese dir. Artistico Kinesis CDC, Virginia Spallarossa dir. Artistico Compagnia Dèjà Donné. Presidente di Giuria del Concorso 2022 il direttore Alberto Radice, mentre la direzione organizzativa è stata affidata a Lucia Scaccabarozzi – D.A.C. Dance Art Culture. Uno staff efficiente e professionale, coordinato in maniera impeccabile da Lucia Scaccabarozzi direttrice di D.A.C. Dance Art Culture. Un’iniziativa apprezzata dai partecipanti non solo per la caratura professionale, ma anche per lo spirito di aggregazione e socializzazione alimentato tra i partecipanti.

«Iniziative come questa – ha sottolineato Alberto Radice direttore del Centro Formazione M.A.D. – sono di vitale importanza per tenere viva la passione e la professione della danza per le nuove generazioni».

Nella due giorni di workshop e concorso infatti sono stati proprio i giovani talenti della danza i protagonisti assoluti del palcoscenico.

Sfoglia la gallery dell’evento

  • La giuria

Articolo scritto in collaborazione con Centro di Formazione M.A.D.