Segrate, arriva l’app per trovare e pagare i parcheggi

Il nuovo gestore delle aree sosta ha realizzato un software per smartphone utilizzabile in zona San Raffaele e in diverse città italiane ed europee

Notizie interessanti per gli automobilisti più “smart”: a Segrate da ora in poi si potrà dire addio alle ricerca delle colonnine per il saldo del parcheggio, e pagare la propria sosta utilizzando un’apposita app.

LA NOVITÀ

Della nuova gestione delle aree sosta segratesi – concessa ad APCOA PARKING ITALIA S.P.A. – avevamo già parlato, e così anche delle possibilità di pagamento tramite Telepass e varie carte. Quello che mancava era il passo in più: nessuna necessità di scendere dall’auto, possibilità di estendere la sosta in caso di bisogno – evitando così il rischio di sanzioni – e ricerca del parcheggio tramite geolocalizzazione.

SAN RAFFAELE E OLTRE

L’app è dedicata al pagamento della sosta nelle aree a parcometro P2 in via Fratelli Cervi, fronte ingresso Sud dell’Ospedale San Raffaele; con un unico account, inoltre, permetterà di accedere e pagare in via posticipata tramite carta di credito nei diversi parcheggi APCOA in Europa e Italia (oltre a Segrate Mantova, Cagliari, Palermo, Genova, Torino, Cuneo, Rapallo, Piacenza, Mondovì e Foggia).

COME ATTIVARLA

Utilizzare l’APP è semplicissimo: basta scaricare APCOA FLOW su uno smartphone e procedere con la registrazione di un account, inserendo le proprie generalità, indirizzo e-mail, targa del proprio veicolo ed estremi della carta di credito. Dopo aver completato la registrazione, l’utente riceverà una mail di conferma e dovrà scaricare e stampare il PASS Flow dal link flow.apcoa.it da esporre sul parabrezza al fine di agevolare le operazioni di controllo della sosta.
Sarà possibile iniziare a cercare un’area di parcheggio semplicemente inserendo il nome della città desiderata o utilizzando la posizione. Selezionando poi la specifica area di sosta è possibile verificarne le relative informazioni ed ottenere le indicazioni stradali per raggiungerla; una volta arrivati sul posto è sufficiente premere “inizia sosta” e selezionare il periodo di sosta desiderato, che può essere esteso successivamente, da qualsiasi località, nel caso in cui la permanenza dovesse prolungarsi.