SEGRATE
LA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE PARTE DALLE SCUOLE, PAROLA DI “EAT”

alimentazione bellinzago

Il tema della nutrizione e della scorretta alimentazione entra sempre meno spesso nelle nostre case, ma è un fardello che pesa ogni giorno sulla comunità. Secondo i dati Istat del 2016, infatti, in Italia il 35% della popolazione adulta è in sovrappeso e quasi il 10% è obesa. Una problematica che va affrontata e discussa fin dall’età adolescenziale ed è proprio ai giovani tra i 12 e i 14 anni che il progetto EAT del Gruppo Ospedaliero San Donato si rivolge, educandoli ad una corretta alimentazione e all’attività fisica. Un progetto nato dalla necessità di insegnare fin da piccoli la giusta alimentazione, dal momento che i ragazzi spesso seguono modelli sbagliati che li spingono verso l’obesità e il sovrappeso.

La città di Segrate ha presentato proprio il 16 novembre, al Centro Verdi di via XXV Aprile il prossimo biennio del progetto EAT (Educazione Alimentare Teenager), rivolte alle scuole medie dell’ hinterland milanese. Alla presentazione hanno partecipato i ragazzi di seconda e terza media, con genitori e docenti, accogliendo con interesse quanto detto dai nutrizionisti, medici ed educatori del Gruppo Ospedaliero saliti sul palco.