RUGBY COLOGNO SERIE C1
IL GRANDE SALUTO DI RENATO SORIENTE, CHE LASCIA DOPO ANNI

L’Iride, che come già ampiamente scritto non ha più nulla da chiedere a questo girone promozione, ha però festeggiato l’ultima partita casalinga di Renato Soriente (foto di copertina), che per raggiunti limiti di età ma non certo di cuore, voglia e passione terminerà con la partita di domenica 17 maggio contro il Grande Brianza, la sua avventura con la prima squadra.
Ma tornando al gioco, domenica si è giocata la penultima partita di questa poule promozione del campionato di serie C1. L’Iride Cologno ha affrontato il Rugby Mantova uscendo sconfitta per 27 a 7. Nonostante il forte caldo, che ha messo a dura prova i giocatori in campo, chi era presente sugli spalti ha assistito ad una bella partita, giocata in modo fisico con molte mischie.
I Coach Vinzani e Camelliti hanno schierato come al solito un 15 con molti ragazzi che al termine di questo girone avranno fatto parecchia esperienza: Buttiglieri, Greco, Demeco, Di Vara, Bisotti, Romano, Taglietti, Sofo, Triboi, Malnati, Bonetti, Privitera, Soriente, Melchiorre e Virzi. Da segnalare la seconda presenza di El Sayed, partito dalla panchina, che rientrava dopo un infortunio che lo ha costretto a disertare praticamente tutta la poule, senza poter dare il proprio contributo di tecnica e esperienza.
Parte forte il Mantova che sfrutta la propria superiorità in mischia e trova la meta già all’ 11′ non trasformata, e una punizione, questa sì realizzata, al 21′. Non si abbatte l’Iride che guidata da Capitan Taglietti riorganizza le proprie fila, ma non riesce a sviluppare il proprio gioco sfruttando i trequarti. Da registrare comunque la bella prestazione di Triboi, che si conferma un buon elemento per il futuro prossimo, e anche una azione in percussione di Di Vara, che trova un varco ma dopo una corsa di 25 metri non riesce a trovare la meta. Sembra che Cologno possa controllare il Mantova ma al 31’, per una leggerezza generale subisce la seconda meta e la sua realizzazione, che chiude il primo tempo con il risultato di 15 a 0.
All’inizio del secondo tempo il Colgono rientra in campo con Di Vara al posto di Greco, ma il copione non cambia al 3’ è ancora il Mantova ad andare in meta e così anche al 48′. L’ingresso di El Sayed e Camelliti rinvigoriscono l’Iride che al 55’ trova la marcatura con una bella azione finalizzata da Bisotti, che deposita la palla in mezzo ai pali. La trasformazione è affidata a Soriente che realizza i 2 punti.
Vinzani sostituisce i provati Buttiglieri e Melchiorre con Maggiore e Cagliani per cercare di sfruttare forze fresche, ma al fischio finale il risultato è di 27 a 7 per Mantova.
Bel momento al 77’, con il corridoio per Renato Soriente, che applaudito dai giocatori del Mantova, dal pubblico e abbracciato dai propri compagni lascia il campo per Crucitti.
Un’altra sconfitta, mitigata dalla festa per Soriente e dalla constatazione che la squadra ha combattuto e cercato il gioco nonostante le difficoltà, e questo è un buon segnale: “Il Mantova è una formazione forte che ha potuto presentare un buon numero di cambi in formazione rispetto alle precedenti partite, senza patire un calo di rendimento –ha dichiarato coach VinzaniNoi abbiamo cercato di proseguire nella nostra crescita ma ci sono ancora parecchie imperfezioni sulla posizione in campo e la gestione delle touche”.
Domenica prossima, nell’ultima partita di campionato, l’Iride Cologno farà visita al Grande Brianza, seguiteci per tributare un altro lungo e meritato applauso a Renato Soriente.

 

No Banner to display