CASSINA
ATTIVIAMOCI PER CASSINA: IL VOLONTARIATO PARTECIPATO CHE CREA COESIONE SCOIALE

L’Amministrazione comunale di Cassina de’ Pecchi, nell’ambito di un più ampio programma che intende favorire la convivenza civile, la partecipazione e la coesione sociale nella città, propone il progetto sperimentale “Attiviamoci per Cassina”,  così come previsto anche dall’ art. 118 della Costituzione Italiana.

L’obiettivo che si intende perseguire è quello di dare un contributo attivo e mirato a sostegno delle realtà che più stanno a cuore ai cittadini, dalla cura del bene pubblico, alla piccola manutenzione delle aree verdi, sino all cura degli animali e così via. L’amministrazione provvederà a pianificare e sorvegliare le attività, a fornire gli strumenti e la formazione necessaria e si farà carico delle spese assicurative.

L’iniziativa si rivolge ai cittadini, agli stranieri regolarmente soggiornanti, alle scuole, agli imprenditori, alle forme associative formali e informali, alle cooperative sociali, chiedendo di mettere a disposizione a titolo gratuito competenze, tempo e concrete attività di volontariato. Possono aderire anche minorenni che abbiano compiuto i 16 anni, se autorizzati dai genitori.

Le attività proposte vanno dalla manutenzione delle panchine e del verde pubblico, al servizio di vigilanza strade, passando per attività nei CAG o nelle scuole, sino al servizio Piedibus.

La domanda può essere inoltrata via email con posta certificata all’indirizzo protocollo@pec.cassinadepecchi.gov.it, indicando nell’oggetto “adesione al progetto attiviamoci per Cassina“, oppure può essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del comune di Cassina de Pecchi, sito in Piazza de Gasperi, 1 in orario di apertura.

MATTEO OCCHIPINTI