fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
olmodoroneve2017

CARUGATE
NON DI SOLO LEGNO VIVE LO SCULTORE. L’OLMO D’ORO ALLE PRESE CON LA NEVE

feb 5 • Arte, Cultura e Spettacolo, Home, OLMO D'ORO, PUBBLIREDAZIONALINessun commento

Articolo a scopo promozionale

2017-02-01-PHOTO-00000090Che si divertano come ragazzini è sempre stato indubbio, e che il loro divertimento e la loro passione sia da sempre valore aggiunto di una proposta artistica, è altrettanto dato concreto. Ulteriore prova è arriva quest’anno con la terza partecipazione di alcuni scultori dell’Olmo d’Oro, ad un concorso che li ha visti impegnati ad usare sgorbie e motosega, per estrarre un’opera d’arte da un cubo di neve compressa.

Alla terza edizione del Giass e Nef, concorso di scultura su ghiaccio promosso dall’ufficio turistico di Valbondione, con la collaborazione dell’amministrazione comunale e Promoserio, gli scultori sono andati ad affrontare la loro terza esperienza in questo campo così estroso e particolare dell’arte scultorea. La prima esperienza di questo genere l’avevano vissuta a Madesimo, dove la realizzazione di orsi polari li aveva fatti balzare al primo posto per gradimento del pubblico (qui), poi erano approdati a Val Bondione e quest’anno si sono ripetuti.

Il tema era incentrato sulla magia e l’incanto, e avevamo a disposizione un blocco di neve compressa ghiacciata di 2 metri cubi -ha spiegato Claudio Ferrarini, che ha scolpito all’evento insieme a Giorgio Frizzarin- Abbiamo usato motosega e sgorbie adatte per provare ad estrarre da quel cubo un cappello da mago, da illusionista, con dentro le carte da gioco di cui una con riportato il simbolo della solidarietà. Il messaggio celato dietro all’idea era chiaro: per trovare davvero solidarietà oggi, ci tocca sperare in una magia”.

2017-02-01-PHOTO-00000096Così, anche in questo caso la riflessione non si è fatta attendere, come accade spesso nelle manifestazioni dell’Olmo, che sin dai suoi esordi tiene a dare un carattere sociale a molte iniziative. In questo caso però, è stata anche l’arte vera e propria a mettersi in mostra, dato che Ferrarini e Frizzarin sono stati gli unici a colorare in parte l’opera con bombolette spray apposite, aggiungendo inoltre un innalzamento ai già 2metri di altezza della scultura, per potervi inserire le carte da gioco.

Sono stati due giorni davvero intesi di grandissimo lavoro insieme a scultori provenienti da Belluno, Firenze, Bergamo e zone più vicine -ha continuato Ferrarini- In totale eravamo più di 13, e tra noi c’era anche una professoressa di un istituto d’arte di Bergamo, accompagnata dalle sue studentesse. Davvero una bella festa in un clima di grande disponibilità e ospitalità e non è detto che non si torni formando più gruppi il prossimo anno“.

Nel frattempo, mentre Ferrarini e Frizzarin scolpivano la neve ghiacciata dalle 10.00 di sabato 28 gennaio alle 13.00 di domenica 29, in uno spazio interno veniva allestita una mostra con esibizione di scultura su legno dal vivo, cui ha partecipato Giovanni Lodi Rizzini, sempre dell’Olmo, a completamento di due giorni davvero all’insegna dell’arte, e a conferma che ormai gli scultori carugatesi sono un nome ricercato sempre più laddove conta. Ora il prossimo impegno è invece più a carattere locale e tradizionale, con lo stand del gruppo alla Fiera di Santa Apollonia del prossimo 12 febbraio in piazza Castello a Pessano.

2017-02-01-PHOTO-00000091

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »