martedì, 18 Maggio 2021

CARUGATE
L’OLMO D’ORO TRASFORMA I DISEGNI DEI BIMBI RICOVERATI IN SCULTURE. SUCCEDE ALL’ OSPEDALE DI BERGAMO

Qualche tempo fa, l’ Olmo d’Oro si era reso protagonista di un’iniziativa benefica, mettendo all’asta alcune opere per destinare il ricavato all’ AVSI, associazione non governativa che si occupa di progetti di cooperazione in oltre 30 paesi nel mondo (qui). Ebbene, nelle venature del legno degli scultori carugatesi, scorre anche stavolta la linfa dell’attenzione per gli altri, perché, come ricorda il Presidente Claudio Ferrarini: L’ arte é collegamento tra cervello e cuore non solo abilità delle mani, e può essere stimolo, aiuto e soddisfazione per chiunque, soprattutto per chi soffre”. 

Ecco com’è nata la collaborazione di Ferrarini e Luca Maffezzolli, due dei maestri di scultura dell’associazione artistica di Carugate, con Promoberg, ente fiera di Bergamo, e con Amici della Pediatria Onlus, che opera presso l’ospedale della stessa città. “Durante la fiera Creattiwood era stato indetto un concorso interamente dedicato ai bimbi ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale bergamasco -ha spiegato Ferrarini- in sostanza dovevano trasformare in sculture i disegni realizzati da questi piccoli pazienti”. IMG_9901

Così, nel settembre 2015, Claudio e Luca, hanno preso parte a questa bella iniziativa con altri 15 scultori provenienti da diverse province lombarde. I due carugatesi hanno ricevuto un particolare soggetto disegnato su carta da un bimbo ricoverato: i simpatici Angry Birds, gli uccellini protagonisti dell’omonimo videogioco realizzato da una compagnia finlandese, che tanto spopolano tra i bambini, e non solo. Il lavoro ha richiesto diverse settimane ed è stato consegnato a dicembre, quando l’ospedale di Bergamo ha installato le 17 sculture nella sala d’ingresso del reparto di pediatria, con una grande inaugurazione alla presenza dei famigliari dei bambini.

Vista la forma rotonda dei soggetti scolpiti, Ferrarini e Maffezzoli hanno realizzato unitamente ai soggetti, anche una piccola struttura per poterli posizionare.“Ovviamente abbiamo partecipato gratuitamente come tutti gli altri che hanno aderito -ha consulto Ferrarini- e ci ha davvero fatto un enorme piacere. Sono anni che pensiamo di realizzare qualcosa anche a scopo benefico, e siamo sempre aperti a queste collaborazioni e idee che ci consentano di realizzare opere che lasciano un segno.

 

Contenuto a scopo promozionale

 

 

 

No Banner to display

CARUGATE
CON QUASI UN CENTINAIO DI ALLIEVI, RIPARTONO I CORSI DELL’ OLMO D’ORO

Quelli che inizialmente sembravano corsi di scultura di paese, fatti da artisti locali animati solo da amicizia e passione, sono diventati nel corso di 11 anni un vero punto di riferimento per gli appassionati del genere, al punto che una sede non bastava più, e ne sono spuntate altre due oltre a quella di Carugate, una a Settala e una addirittura a Isola di Fondra, nella bergamasca. I corsisti sono ormai circa un centinaio, e i maestri 8. Numero quasi da vera e propria scuola.

Il 7 marzo dunque, i percorsi di scultura riapriranno i battenti, con i sei maestri che terranno le lezioni a Carugate dal lunedì al sabato, e i due che seguirono gli allievi delle sedi distaccate. Le iscrizioni sono aperte già da tempo e non ancora concluse, per tanto l’invito è ad affrettarsi perché i posti vanno esauriti velocemente. Il consiglio è di chiamare il numero 348.3408910, o il 333-3091987, oppure di scrivere a info@olmodoro.com, e in alternativa visitare l’attiva pagina Facebook del gruppo.

Il 2015 per l’Olmo si era chiuso con la Benemerenza Civica consegnata dall’amministrazione comunale, e con il grande successo alla prestigiosa Fiera dell’Artigiano di Milano, che ha rilanciato nuovamente il nome dell’associazione artistica e dato visibilità ai suoi scultori. Ma ora è tempo di pensare ai prossimi mesi, e alcune novità sono già in cantiere, a partire dal ritorno del Concorso dei Corsi, che vedrà la sua premiazione all’interno della consueta festa estiva, e sarà pensato sia per la categoria esperti che per la categoria principianti. Inoltre gli scultori stanno pensando concretamente alla loro città, e sono almeno un paio le idee che potrebbero diventare una bella realtà per Carugate, ma per il momento tutto resta top secret, come dev’essere per i grandi progetti.

Appuntamento intanto con i corsi, e poi orecchie tese per captare rumori di scalpelli e sgorbie al lavoro anche per la città…

Contenuto a scopo promozionale

 

No Banner to display

CARUGATE
DAL LEGNO ALLA NEVE, E’ SEMPRE TEMPO DI SCOLPIRE PER GLI ARTISTI DELL’ OLMO

Non sono nuovi a imprese particolari, e con la neve ci avevano già provato con grande successo nel 2014.
Ecco così che Claudio Ferrarini e Luca Maffezzoli, artisti dell’Olmo d’Oro, ci hanno ritentato con lo stesso entusiasmo in questo 2015.

I due scultori hanno partecipato a “Giass e Nef“, il concorso di sculture di neve che per tre giorni ha riempito Val Bondione (BG) nei primissimi giorni di Gennaio.

Il tema di quest’anno era legato allo sport e alla montagna, e così con la solita ironia che contraddistingue l’ Olmo, Ferrarini e Maffezzoli hanno scolpito un cubo di neve di 2×2 metri, ricavandone una casetta con la sagoma di uno sciatore andato a schiantarvisi.
Un po’ il tema dello sport, e un po’ il fatto che la nostra postazione fosse a ridosso delle piste da sci, ci ha fatto scattare questa molla –ha raccontato Ferrarini e ci abbiamo dato dentro per un giorno e mezzo per terminare la scultura.”

Ma come si scolpisce la neve, quando si è abituati al legno ?
Innanzitutto con la curiosità di chi vuole sperimentare tutto, ma nel concreto i due artisti hanno utilizzato sgorbie apposite per il ghiaccio e la neve, raspe adatte e, incredibilmente, una grattugia per il formaggioindispensabile per lisciare“, ci ha spiegato ancora Ferrarini.

La novità di questa partecipazione 2015, è stata la possibilità di allestire una piccola mostra di opere dell’ Olmo d’Oro, con tanto di esibizione di scultura live nella palestra di Val Bondione, dove Giovanni Lodi Rizzini, altro scultore dell’associazione artistica, ha lavorato nei due giorni di rassegna con un notevole successo tra gli interessati.

Archiviato questo successo, l’ Olmo d’Oro è già pronto per ripartire con l’organizzazione dei nuovi corsi primaverili di marzo, cui è possibile iscriversi con una mail a info@olmodoro.com. Ma nell’orizzonte artistico del gruppo, ci sono altri appuntamenti che costelleranno un percorso lungo che si concluderà a giugno, con un grande simposio di 3 giorni (5, 6 e 7 giugno) per celebrare i 10 anni di vita dell’associazione.

10898278_339907369525752_1474015815529901544_n-2
Claudio Ferrarini sul lato della casetta appena scolpita. Foto di Luca Maffezzoli

Contenuto a scopo promozionale

 

No Banner to display

CARUGATE
CHIUSA IN BELLEZZA LA FESTA ARTE NEL PARCO, LA MENTE E’ GIA’ AI FESTEGGIAMENTI PER IL DECENNALE

Stanno ancora smontando le strutture della due giorni di arte e divertimento,
che già pensano ai grandi festeggiamenti per il decennale del prossimo anno. Gli scultori dell’ Olmo d’Oro sono così, attivi e sempre propositivi.

Il bilancio di questa festa caratterizzata da un’ondata di caldo improvvisa, è stato convincente, soprattutto per quanto riguarda la serata di sabato, ricca di musica, balli e gente curiosa attorno agli stand degli artisti.  La domenica ha un po’ scoraggiato l’uscita, a causa del forte caldo e del sole davvero bollente. Ma tra la frescura delle piante del parco centro, i numerosi accorsi si sono divertiti a sperimentare creazioni con la creta, ad ascoltare un po’ di musica e dissetarsi con le fresche bevande del ristoro gestito dall’associazione Milleusi. Non sono mancati i colpi di sgorbia e scalpello sotto i gazebo allestiti nel parco, reso davvero splendido dalle macchie di colore dei quadri e degli addobbi, cui si è aggiunto un tocco retrò molto curioso con un’esposizione di moto e lambrette d’epoca.

Come da programma, sono stati molti gli artisti giunti da lontano per unirsi ai festeggiamenti e al brindisi “all’arte e alla buona compagnia, come non smettono di ricordarci gli amici scultori.

Il pomeriggio domenicale è stato caratterizzato anche dalle premiazioni dei concorsi di scultura e fotografia sul tema della “Velocità”.
Sul podio per le creazioni in legno più votate dalla giuria di esperti scultori, sono saliti: al 3° posto Paolo Curti con l’opera “il rosso volante”, al 2° posto il giovane Marcello Teruzzi con “lumaca special”, e al 1° posto una commossa Paola Scotti con “Dai Frida, Salta”.

Il concorso di fotografia ha visto due distinte premiazioni.
La giuria ha eletto come miglior fotografia, “Splash” di Mirko Comparetti, seguito al secondo posto da “MeditaMI” di Enrica Costa e al terzo posto da “80 battiti al secondo” di Walter Sancini. La giuria popolare invece si espressa diversamente, consegnando a votazioni chiuse, un podio tutto in rosa. Al 1° posto con 200 degli 886 voti pervenuti sul nostro sito, si è piazzata “tutto (s)corre” di Alessia Comparetti. Medaglia di Bronzo con 193 voti a Cinzia Merletti con “velocità inaspettata” mentre il terzo gradino del podio è stato ad appannaggio di “Soft landing” scattata da Antonia Rana (nella galleria a fine articolo, le foto premiate).

Come detto in apertura,
dopo una serata di riposo, la mente degli scultori ritornerà a frullare per preparare quello che vorrebbe diventare un grande simposio interregionale, esteso a tutta la penisola, e qualitativamente elevato, per proporre nel giugno 2015, un evento davvero imperdibile a coronamento di quelli che saranno i primi 10 anni di vita dell’ Associazione Olmo d’Oro.

C’è solo da attendere …

Contenuto a scopo promozionale

 

No Banner to display

OLMO D’ORO
ULTIMO GIORNO PER VOTARE LA VOSTRA FOTO PREFERITA !

Si chiude oggi la votazione per il concorso fotografico organizzato dall’ Associazione Olmo d’Oro con il prezioso contributo degli amici di  Scatti In Mente e dell’ Associazione ClickArt di Gorgonzola.

Vi abbiamo proposto i 19 scatti migliori, secondo il criterio della Redazione, e tra questi avete votato il migliore, il vostro preferito, quello che meglio ha rappresentato il concetto di “velocità”, tema di questo concorso. Continuate a votare per tutta la giornata di oggi, al termine della quale chiuderemo il voto e i giochi saranno fatti.

Domenica pomeriggio, nel cuore della Festa Arte Nel Parco (leggi qui per i dettagli), oltre ai vincitori ufficiali premiati dalla giuria di esperti, verrà menzionato anche il vincitore del premio della giuria popolare, cui sarà dedicata un’intervista sulle nostre pagine web, con spazio per alcune foto personali, e una proposta per una collaborazione fotografica per il futuro.

Dunque continuate a votare, c’è un testa a testa interessante per il momento (clicca qui per votare)

Contenuto a scopo promozionale

No Banner to display

CONCORSO FOTOGRAFICO
VOTA ON-LINE IL TUO SCATTO PREFERITO

Il concorso fotografico è alle sue battute finali (Leggi QUI).

Al popolo del web la parola per decretare il vincitore della giuria popolare.

SCORRI LA GALLERIA FOTOGRAFICA E VOTA ON-LINE LA TUA FOTO PREFERITA

Siamo spiacenti, non ci sono sondaggi disponibili al momento.

No Banner to display

OLMO D’ORO
TUTTO PRONTO PER LA GRANDE FESTA DEL 7 E 8 GIUGNO ALL’INSEGNA DELL’ARTE E DELLA BUONA COMPAGNIA

Contenuto a scopo promozionale

Manca pochissimo ormai,
una decina di giorni è sarà tempo di festa al Parco Centro, con gli scultori dell’Olmo alle prese con una due-giorni di arte e divertimento in cui coinvolgeranno tutti i presenti.

Si apriranno le danze in Via Cesare Battisti sabato 7 giugno dalle ore 17.00 e si chiuderà domenica sera dopo le premiazioni dei concorso di scultura e fotografia, veri fiori all’occhiello dell’evento.  Nel mezzo ci sarà solo l’imbarazzo della scelta, con artisti giunti da ogni dove a portare lil loro estro e la loro bravura nel piccolo parco sede dell’ Olmo d’Oro.

Ad ora la lista degli ospiti va aggiornandosi di giorno in giorno, ma pare che ci siano ben tre scuole di scultura presenti, da Paderno, dalla Val Di Scalve e e da Valdengo in provincia di Biella. Pittori, vasai, ceramisti, dimostrazioni di lavoro al tombolo, di intaglio, e di lavorazione del vetro, saranno da cornice a tutti gli scultori che saranno all’opera con le loro sgorbie sotto le fronde degli alberi.

Arte e natura dunque, accompagnate dalla musica folk rock popolare dei “Dam a Trà“, e dall’ottimo cibo preparato dai volontari della Cooperativa Milleusi, che gestirà lo stand gastronomico per la cena di sabato e il pranzo della domenica.

Non resta che appuntarsi nuovamente la data, e prepararsi a gustare l’ “arte nel parco”.

No Banner to display

OLMO D’ORO
ONLINE 19 SCATTI SCELTI PER LA VOTAZIONE ONLINE DEL CONCORSO FOTOGRAFICO

Contenuto a scopo promozionale

Manca ormai pochissimo al 7 giugno, ovvero all’inizio dell’ 8° edizione della festa “arte nel parco”,
momento di arte, divertimento e buona compagnia, organizzato dagli scultori dell’Olmo d’Oro per condividere una giornata con tutti gli amici e appassionati di scultura e arti in genere.

Anche la fotografia, come spiegato nello scorso articolo (leggi qui), sarà parte fondante di questa 8° edizione.
Il concorso di immagini sulla “velocità”, promosso dall’ Associazione Olmo d’Oro con il prezioso contributo degli Amici Scatti In Mente e dell’ Associazione ClickArt di Gorgonzola, ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico, e oggi siamo qui a presentarvi i 19 scatti prescelti per la votazione online, che assegnerà il premio della giuria popolare e si aggiudicherà un’intervista sul nostro quotidiano e una promozione dei suoi migliori scatti. Poi chissà… da cosa nasce cosa…

Le foto che troverete disponibili per la votazione sul nostro sito (clicca qui per votare), sono presentate in forma anonima, solamente con il titolo assegnato dall’autore, là dove indicato. Potrete quindi votarle in piena libertà, seguendo istinto, gusto personale, ispirazione, emozione trasmessa e qualsiasi altro criterio vi spinga a scegliere uno scatto piuttosto che un altro.

Durante la festa dell’Olmo d’Oro saranno poi premiati i vincitori del concorso scelti dalla giuria di esperti sul totale delle foto pervenutee il vincitore del premio giuria popolare, eletto dai lettori di Fuoridalcomune.it tramite web, tra quelli presenti on line.

Dunque non vi resta che votare (clicca qui per farlo) !

No Banner to display

CARUGATE
OLMO D’ORO: IN ESTATE LA FESTA, IN PRIMAVERA LA BENEFICENZA

Contenuto a scopo promozionale

Eccoci ad iniziare il nostro percorso di avvicinamento alla grande festa Arte Nel Parco organizzata dall’Olmo d’Oro per giugno.
In questa tappa, vi raccontiamo il progetto speciale che gli scultori hanno preparato per un connubio davvero interessante: arte e beneficenza.

Scultori dell’Olmo d’Oro, la casa d’Aste “Il Ponte”, e l’ AVSI, associazione non governativa che si occupa di progetti di cooperazione in oltre 30 paesi nel mondo.
Sono questi i tre punti di congiunzione di questa nuova idea solidale del gruppo di artisti carugatesi.

Dal 1 aprile al 4 aprile, circa 36 opere degli scultori dell’ Olmo, verranno battute all’asta nella sede della Casa d’Aste il Ponte in Via Pitteri a Milano, e in precedenza le stesse opere saranno esposte dal 28 al 30 marzo, per dare modo agli intenditori, appassionati, collezionisti ed esperti d’arte, di valutarle e meditare sull’acquisto.

Togliendo una percentuale del 20% che spetterà all’ agenzia, e una piccola quota per gli artisti, la restante parte del ricavato dell’asta di beneficenza, sarà devoluta ai progetti dell’ AVSI. Nel dettaglio, i fondi consegnati dall’ Olmo d’Oro all’associazione, saranno destinati a quattro distinti progetti che vanno dagli aiuti ai rifugiati Siriani, sino al sostegno delle attività educative in Kenya, da progetti legati ai giovani e al lavoro in Perù e nelle coltivazioni di cacao in Amazzonia, sino al progetto di aiuto per i ragazzi orfani, invalidi e disabili dell’ Ucraina.

Insomma, mentre vanno avanti le iscrizioni al concorso fotografico, e si chiariscono i dettagli per la grande festa estiva di arte e buona comapgnia, a farla da padrona nel mondo Olmo d’Oro, è l’arte della beneficenza.

No Banner to display

CARUGATE
PARTECIPA DA ORA AL CONCORSO FOTOGRAFICO PER LA GRANDE FESTA DELL’ OLMO D’ORO

Contenuto a scopo promozionale

Ormai non ci sarebbe bisogno di presentarli gli Scultori e Artisti dell’ Olmo d’Oro,
Da anni girano l’Italia portando le loro sculture ad eventi di prestigio, e sono richiesti da importanti Enti ed Associazioni che li vogliono come fiore all’occhiello delle loro manifestazioni. Di recente si sono persino cimentati  a scolpire la neve vincendo anche un premio, e promettono di continuare a stupire. Nei prossimi mesi impareremo a conoscerli meglio.

il 7 e 8 giugno 2014, sarà la volta dell’ 8° edizione “arte nel parco“, festa delle arti organizzata dall’associazione per brindare all’arte e alla buona compagnia. Come sempre ci saranno artisti di diverse discipline e diverse provenienze, scultori, pittori, intagliatori e molti altri, che lavoreranno tra gli alberi esponendo le loro opere. Stand gastronomico e musica dal vivo allieteranno l’evento, organizzato anche quest’anno nel Parco Centro di Carugate.

Come per la passata edizione, durante la festa saranno premiati i vincitori del concorso di scultura e di fotografia, ma per quest’ultimo ci sono importanti novità.

CONCORSO DI FOTOGRAFIA
Il concorso di quest’anno è promosso dall’ Associazione Olmo d’Oro con il prezioso contributo degli Amici Scatti In Mente e dell’ Associazione “ClickArt” di Gorgonzola. Il tema prescelto è quello della Velocità, in ogni sua forma, sotto qualsiasi ispirazione. Fuoridalcomune.it seguirà i due giorni di festa, e soprattutto il contest fotografico, che prevede quest’anno anche un premio della giura popolare. Una volta che la giuria di esperti avrà preselezionato le foto migliori tra quelle pervenute, le metteremo online sul nostro quotidiano in forma anonima, solo con il titolo dello scatto, di modo che il popolo del web possa valutarle ed esprimere le proprie preferenze.

Potete già inviare le foto, e avrete tempo per farlo sino al 10 maggio 2014. Nei giorni subito seguenti partirà la votazione online, attiva sino al 6 giugno 2014.
Durante la festa verrà esposta per ogni partecipante, anche quelli non prescelti, la foto migliore, e sul posto saranno premiati i vincitori del premio della giuria di esperti, e il vincitore del premio della giuria popolare, al quale verrà dato spazio sul nostro quotidiano attraverso un’intervista dedicata e una piccola gallery di suoi lavori personali.

scaricate il regolamento del concorso qui, scegliete i vostri scatti migliori e… siate VELOCI !

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display