BioPiattaformaLab, il futuro del biometano in martesana

Il progetto, che riguarda il termovalorizzatore di Sesto San Giovanni, coinvolgerà Pioltello, Cologno e Segrate

È un percorso partecipativo dedicato alla cittadinanza e alle organizzazioni del territorio il progetto di BioPiattaformaLab, legato al progetto di trasformazione del termovalorizzatore della città di Sesto San Giovanni in una biopiattaforma dedicata all’economia circolare.

I COMUNI INTERESSATI

Il progetto è promosso dai comuni di Cologno, Pioltello, Segrate, Sesto e Cormano, per condividere con il territorio il progetto di Gruppo Cap – gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano – insieme a Core Spa Consorzio Recuperi Energetici, per dare voce al territorio in maniera efficace e concreta.

GLI OBIETTIVI

Le linee guida sono quelle di offrire alla cittadinanza, alle associazioni, a gruppi e comitati locali la possibilità di prendere parte alla definizione di un progetto strategico, fornire le informazioni con trasparenza e aprire un confronto aperto e un rapporto di dialogo.

In questo modo il termovalorizzatore, insieme al depuratore attiguo, diventeranno un polo innovativo per il trattamento dei fanghi da depurazione e per la produzione di biometano da Forsu, frazione organica del rifiuto solido urbano.

I comuni hanno deciso di farsi accompagnare in questa importante fase da Nimby Forum, uno dei più insigni think tank specializzati, con all’attivo oltre 50 processi partecipativi su tutto il territorio nazionale, maturando un’esperienza e una conoscenza di questo tipo di azioni uniche in Italia.

BioPiattaformaLab si svilupperà attraverso un processo strutturato e pianificato, che si articolerà in diversi momenti e tavoli di lavoro, la cui trasparenza verrà garantita da Agnese Bertello, figura indipendente e autonoma designata proprio da Nimby Forum.

GLI INCONTRI

Gli incontri sono previsti in quattro date del mese di dicembre:

Mercoledì 5 dalle ore 18 presso Spazio MIL Sala Sacchi, via Luigi Granelli 1 a Sesto San Giovanni;
mercoledì 12 dalle ore 18 Sala Oriana Fallaci, Auditorium di Villa Cacherano d’Osasco piazza San Matteo a Cologno;
martedì 18 dicembre dalle ore 18 allo Spazio Arte in via Maestri del Lavoro 1 a Sesto;
martedì 22 gennaio dalle ore 18 presso lo Spazio Arte in via Maestri del Lavoro 1 a Sesto.

 

Augusta Brambilla