A Vimodrone nasce un nuovo centro di mediazione dei conflitti

Lo sportello di ascolto rivolto al pubblico è gratuito ed è gestito dalle mediatrici del Gruppo Mediazione Vimodrone

Nella giornata di ieri, a Vimodrone, è stato inaugurato il Centro di Mediazione, un nuovo spazio in cui conflittualità, disagio, difficoltà a gestire le relazioni possono trovare ascolto e accoglienza.

«Apre un nuovo servizio importante per la comunità che va ad aggiungersi a un già ampio ventaglio di iniziative volte alla cittadinanza vimodronese – ha dichiarato il Sindaco Dario Veneronidopo il periodo pandemico risulta sempre più prioritario garantire luoghi di ascolto sereni e protetti per coloro che ne necessitano soprattutto sul tema della conflittualità fra le persone». L’Assessore alle Politiche Sociali Mattia Peduzzi ha poi aggiunto: «Il conflitto è un elemento che può emergere in diversi contesti, dall’ambiente familiare a quello lavorativo o sociale. L’apertura del centro fornisce strumenti per supportare ed affrontare le situazioni conflittuali, rendendo i cittadini maggiormente consapevoli e più propensi al dialogo e al confronto».

Il Centro: uno sportello di parola e ascolto rivolto ai cittadini

Nasce per iniziativa del Comune e opera grazie al lavoro volontario, qualificato e gratuito, prestato dalle mediatrici del Gruppo Mediazione Vimodrone. Lo spazio – cui si può accedere liberamente e senza alcun costo – si inserisce nella rete di servizi e sportelli di welfare sociale con cui si cerca di trovare risposte ai bisogni della comunità.

«In momenti di crisi come quello che stiamo vivendo, le ansie del quotidiano, le tensioni che nascono negli ambienti di lavoro, gli screzi e le divergenze tra vicini o parenti, ingigantiscono, rischiano di degenerare ed esplodere in forme anche violente – ha spiegato la presidente del Gruppo Mediazione di Vimodrone Luisa Cesanasi fa dunque ancora più forte l’esigenza di un luogo cui accedere per trovare supporto competente, serio e affidabile nell’attraversare il conflitto. Questo è lo scopo della mediazione».

La mediazione

La Mediazione trova una nuova casa per l’azione convergente di Amministrazione Comunale e Volontariato, che ha consentito a un progetto di ampio respiro di tradursi in realtà. Il Centro per la Mediazione si configura anche come punto di diffusione di una cultura che, attraverso la cura delle relazioni, il rispetto e il riconoscimento dell’altro, vuole contribuire alla crescita della coesione sociale e allo sviluppo di una comunità accogliente.

Jacqueline Morineau

Alla domanda “Che cos’è la mediazione?” è possibile rispondere con le parole di Jacqueline Morineau, creatrice della Mediazione Umanistica «La mediazione è un incontro nel quale si scopre che i nostri conflitti non sono necessariamente distruttivi, ma possono essere anche generatori di nuovo rapporto. La mediazione umanistica offre essenzialmente un cammino di vita attraverso l’incontro con sé stesso e con gli altri; è ricerca di verità, ricerca di saggezza di fronte al nostro destino». In queste brevi frasi è racchiuso il senso profondo di un percorso di mediazione: un incontro tra persone che, dopo essersi fraintese, ricominciamo a parlarsi e a incrociare di nuovo i loro sguardi. Il mediatore non giudica, non impone soluzioni: offre l’opportunità di narrarsi e di essere ascoltati, in uno spazio protetto, libero e confidenziale.

Gruppo Mediazione Vimodrone

Durante l’inaugurazione, oltre al Sindaco Dario Veneroni e all’Assessore Mattia Peduzzi, è intervenuto anche il comandante della stazione locale dei Carabinieri di Vimodrone Guerino D’Angelo. «Questo nuovo presidio nel comune di Vimodrone, oltre ad essere una valida iniziativa per tutta la cittadinanza, sarà anche un prezioso supporto nel quotidiano lavoro che svolgono le Forze dell’Ordine e i Servizi Sociali comunali. Spesso, infatti – ha sottolineato il comandante D’Angelo – i cittadini in difficoltà hanno come solo punto di riferimento la caserma dei Carabinieri o l’ufficio del Sindaco. Il nuovo centro di mediazione permetterà di intercettare e accompagnare le situazioni di conflitto lavorando affinché queste possano essere gestite e affrontate senza che necessariamente vadano oltre e aumentino il grado di gravità e di pericolosità».

Il Gruppo Mediazione Vimodrone è costituito da donne con diverse competenze professionali e differenti traiettorie di vita, formate come mediatrici secondo il modello ideato da Jacqueline Morineau. Un lungo percorso di preparazione e di sperimentazione, avviato nel 2014,  ha consentito loro di acquisire le capacità necessarie ad operare sul territorio e a gestire – con il supporto dell’Amministrazione Comunale –  il Centro per la Mediazione. Nel gennaio del 2020 si sono costituite in associazione, Gruppo di Mediazione Vimodrone – ODV, per portare alla comunità di Vimodrone le competenze conseguite e che si desidera restituire alla cittadinanza con l’apertura di questo spazio di parola e ascolto aperto a tutti.

Info utili

Il Centro è aperto al Pubblico il mercoledì dalle 19.00 alle 21.00 e su appuntamento.

Centro Mediazione

Via Sant’Anna, 26 – Vimodrone

Telefono: 3491846284

E-mail: gruppo.mediazione.vimodrone@gmail.com