Il Centro Vaccinale di Melzo prosegue l’attività di vaccinazione anti Covid-19

La sede resterà attiva «fino a quando non saranno diramate indicazioni differenti»

Il primo cittadino di Melzo, Antonio Fusè, ha fatto un po’ di chiarezza sulla questione dei vaccini e dei centri vaccinali operativi sul territorio. Il Centro vaccinale, accorpato presso l’Ospedale Santa Maria delle Stelle, resterà aperto e continuerà l’attività di somministrazione delle vaccinazioni anti Covid-19, che ora riguardano gli over 80.

I centri già attivi resteranno aperti

La Regione Lombardia ha deciso di accentrare le operazioni di vaccinazione in alcuni punti massivi, che sono stati istituiti e attrezzati, in alcune località del territorio regionale. 

«Il centro massivo più vicino, per noi, sarà quello di Cernusco sul Naviglio – ha dichiarato il sindaco Antonio Fusè in una nota stampa – Contestualmente, saranno chiusi i centri vaccinali minori e qui ricorre l’obbligo di parlare di quello che attualmente è accorpato presso il nostro ospedale cittadino. In questa sede si stanno somministrando i vaccini agli over 80 e le operazioni proseguono con regolarità e efficienza grazie ai medici e agli operatori sanitari coinvolti».

La preoccupazione della cittadinanza è data dal fatto che il centro possa essere chiuso e gli anziani, come già accade, sono stati invitati a presentarsi presso strutture lontano da casa, da Trezzo a Lodi.

«Tante persone mi hanno chiamato spaventati dal fatto che il nostro centro vaccinale verrà chiuso e mi sono informato – ha spiegato il primo cittadino – Da parte della presidente dei sindaci di ASST Melegnano –Martesana, la sindaca di Cassina de’ Pecchi Elisa Balconi, ci è stato comunicato, dopo un incontro con i vertici di ASST e ATS, che i centri già attivi, tra cui quello di Melzo, continueranno la propria attività fino a quando non saranno diramate indicazioni differenti. L’ospedale di Melzo non chiuderà come centro vaccinale pre-covid e l’attività di vaccinazione ordinaria resterà attiva».

Augusta Brambilla