Polizia Locale di Vimodrone: un riconoscimento da parte della Regione Lombardia

Sono stati consegnati attestati di riconoscimento e spillette per l’impegno della Polizia Locale durante il periodo di emergenza sanitaria

Il Presidente di Regione Attilio Fontana ha premiato con un attestato di riconoscenza tutto il personale della Polizia Locale di Vimodrone, per la «concreta collaborazione e il senso del dovere dimostrati a favore della comunità lombarda, pur consapevole dei rischi di contagio per sé e per i propri cari, nella fase di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19». Gli agenti hanno ricevuto anche una spilletta, simbolo della costanza e dell’impegno dimostrati quest’anno. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il Sindaco Dario Veneroni e il Comandante Giovanni Pagliarini.

«Impegno straordinario della nostra Polizia Locale» che è andato aldilà delle funzioni ordinarie degli agenti

«Un importante e non scontato attestato di stima, quello da parte del Presidente Fontana, – ha dichiarato il Sindaco – che sottolinea l’impegno straordinario della nostra Polizia Locale che in un periodo così delicato come quello che stiamo vivendo ha supportato la popolazione vimodronese con grande senso del dovere e responsabilità. Un sentito e doveroso ringraziamento al Comandante Giovanni Pagliarini e a tutti i suoi uomini – ha proseguito – che hanno svolto un ruolo fondamentale anche per quel che riguarda il monitoraggio della curva epidemiologica sul nostro territorio».

L’impegno della Polizia Locale è stato orientato anche e soprattutto verso azioni di assistenza alla popolazione.

«Cerchiamo con massimo impegno e serenità di tutelare la comunità, con un comando di Polizia Locale che si è speso in attività che vanno aldilà delle sue classiche funzioni, per dedicarsi maggiormente al sostegno ai cittadini – ha aggiunto il Comandante Giovanni Pagliarini – Un ringraziamento particolare al Presidente Fontana per il riconoscimento e al Sindaco per averci messo in condizione di espletare al meglio le nostre funzioni e per le parole che ci ha dedicato, che senza banalizzare, dimostrano quali sono le reali difficoltà che anche noi abbiamo incontrato in questo periodo».