Codice etico e adesione ad Avviso Pubblico: la doppia proposta del Partito Democratico di Brugherio

Il consigliere Maino: «Contrasto alla corruzione priorità di tutta la maggioranza»

Adesione ad Avviso Pubblico e un codice etico per gli amministratori. Questa è la doppia proposta che il Partito Democratico di Brugherio presenterà durante il Consiglio comunale di lunedì 21 dicembre.

«Il contrasto alla corruzione è sempre stata una priorità di tutta la maggioranza. Nel programma di mandato delle elezioni 2018 e nelle linee programmatiche approvate in Consiglio si faceva chiaro riferimento ai temi del codice etico e della lotta per la trasparenza: è un obiettivo che arriva da lontano – ha dichiarato Giacomo Maino, consigliere proponente dell’ordine del giorno – Oggi con i rischi connessi alla crisi del Covid, aderire ad Avviso Pubblico manda un segnale importante – ha proseguito –: è una chiara presa di posizione non solo contro le attività della grande criminalità organizzata, ma anche contro quei sistemi di clientelismo che nelle città di medie dimensioni possono aprire la strada alla criminalità strisciante. In questo momento di profonda crisi economica e sociale, diventa importante prevenire, agire prima che la corruzione possa attecchire sfruttando le debolezze causate dalla pandemia».

L’ordine del giorno è stato sottoscritto anche dai gruppi consiliari “Marco Troiano Sindaco”, “Brugherio in Comune”, “Sinistra per Brugherio” e dal gruppo misto.

Avviso Pubblico

Avviso pubblico è un’associazione di enti locali che si impegna a promuovere l’educazione alla legalità e il contrasto alla criminalità organizzata attraverso una rete di esperienze condivise. L’attività dell’associazione si concretizza attraverso la promozione di percorsi di formazione per gli studenti, per amministratori e dipendenti pubblici e per l’intera cittadinanza.