La FIAB Segrate cerca biciclette da donare

Le due ruote come beni di prima necessità. Collaborazione con la brigata Arcide Cristei del Baraonda

Considerare le biciclette beni di prima necessità e darle a chi ne ha bisogno. LA FIAB di Segrate – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – ha avviato una collaborazione con la brigata Arcide Cristei del centro sociale Baraonda, impegnata dalla scorsa primavera a consegnare beni di prima necessità alle persone in difficoltà economica.

L’obiettivo è quello di raccogliere biciclette non utilizzate, anche perché non funzionanti, ripristinarle e consegnarle a chi ne ha bisogno. «Da sempre riteniamo che quello sociale e democratico sia uno degli aspetti tra i più importanti del variegato mondo della bicicletta – hanno scritto i rappresentanti della FIAB di Segrate – e da sempre FIAB si batte perché tutti e soprattutto gli utenti deboli della strada, possano muoversi in sicurezza riappropriandosi degli spazi della propria città e del proprio territorio».

Ad oggi sono state consegnate al Baraonda 5 biciclette, ma l’associazione conta di poter incrementare il numero e invita le persone a donare le due ruote scrivendo all’indirizzo info@segrateciclabile.org.

L’impegno del Baraonda 

Dalla scorsa primavera il centro sociale Baraonda ha aderito al progetto AiutArci promosso dall’ARCI in collaborazione con il Comune di Milano per aiutare le persone in difficoltà economica, amplificata dalla pandemia.

«La battaglia per una società più giusta, egualitaria e solidale passa anche attraverso la lotta allindividualismo e allegoismo sempre più diffusi – avevano scritto i volontari del Baraonda la scorsa primavera – Il mutuo soccorso è una delle pratiche che crediamo vadano riscoperte per ricostruire quel senso di comunità che si oppone a coloro che ci vorrebbero solo come degli ingranaggi nella più grande macchina della produzione e dello sfruttamento».