Cologno, la proposta del PD per affrontare l’emergenza sanitaria

Da un lato invitare nuove figure al Comitato Operativo Comunale, dall'altro l'istituzione di una conferenza permanente dei capigruppo

Una mano tesa del Partito Democratico di Colgono Monzese all’Amministrazione comunale per la lotta la covid-19. In città c’è una recrudescenza dei casi, con 181 positivi e un’intera scuola primaria che ha attivato la didattica a distanza dopo che sono risultati positivi 10 alunni in 6 classi su 7 totali.

Un appello alle forze di maggioranza e a quelle di opposizione quello lanciato dai Dem, per limitare la pandemia in città «Come Pd colognese – hanno scritto – vogliamo offrire all’Amministrazione comunale una nostra fattiva collaborazione assieme, speriamo, alle forze politiche di opposizione e maggioranza che devono unirsi senza tentennamenti in questa battaglia per combattere e sconfiggere il virus».

Il piano tecnico e quello politico

Il Pd immagina due piani di interlocuzione, uno tecnico e uno politico.

Per quanto riguarda il primo chiedono di convocare il Comitato Operativo Comunale al quale dovrebbe aggiungersi una rappresentanza dei medici di base, della scuola e della RSA Mantovani, oltre ad un medico del lavoro e un infettivologo.

Sul piano politico, invece, il gruppo di opposizione ha chiesto di istituire una conferenza permanente dei capigruppo «dove si possano confrontare proposte e iniziative tese a combattere l’avanzata del virus e a reperire e convogliare risorse per aiutare i cittadini colognesi in difficoltà».