A Cassina un corso di formazione per gestire le emergenze ambientali

L’Assessore De Sanctis: «Il cambiamento climatico rende il maltempo più violento, avere una squadra sul territorio è positivo»

La Protezione Civile del Comune di Cassina de’ Pecchi ha avviato il «Corso di formazione all’uso della motosega e decespugliatore». Gli incontri, organizzati con la collaborazione di Città Metropolitana di Milano, sono cominciati lunedì 5 e proseguiranno per tutta la settimana.

No Banner to display

Gli iscritti sono una trentina e non sono solo cassinesi: c’è chi arriva da Cambiago, Cernusco, Gessate, Melzo, Rodano, Vignate, Pioltello, Gorgonzola e Bussero. Il corso è diviso tra teoria e pratica ed è fondamentale, soprattutto in questo periodo, per contrastare le emergenze causate sempre più spesso dal maltempo.

Cosa prevede

Oltre a imparare a utilizzare la motosega e il decespugliatore i corsisti riceveranno una formazione nozionistica sugli alberi, sulla normativa in merito ai giusti periodi di taglio e su come prevenire la caduta. Infine, nella giornata di domenica si allestirà un’area di lavoro per procedere con le prove di taglio, sia in condizioni normali che di emergenza, con tanto di messa in sicurezza delle aree coinvolte.

L’importanza di una squadra sul territorio

Questo genere di formazione si rivela un aiuto prezioso alla Protezione Civile, soprattutto in questo periodo autunnale in cui le forti piogge creano numerosi disagi e danni. Proprio su questo tema ha posto l’accento l’Assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Gianluigi De Sanctis: «Che il clima sia mutato è innegabile: assistiamo a minori precipitazioni che quando avvengono si abbattono con una violenza fino a qualche tempo inimmaginabile. Tutte le più attendibili proiezioni sul futuro climatico del nostro Paese suggeriscono che il clima andrà incontro a un’ulteriore estremizzazione. Ciò significa che il maltempo sarà sempre più spesso violento. Avere sul territorio una squadra formata all’utilizzo delle motoseghe per il pronto intervento – ha continuato l’Assessore – è una cosa più che positiva».

La sindaca Balconi rilascerà un attestato

Il corso si concluderà domenica con un incontro con la sindaca Elisa Balconi, la quale rilascerà un attestato ufficiale.

A supervisionare tutto ci sarà Ludovico Santoro, Coordinatore della Protezione Civile. «I nostri volontari – ha commentato Santoro – avranno la possibilità di intervenire, in caso di emergenze, con maggiore competenza e garantendo la sicurezza propria e della cittadinanza».

 

  • Protezione Civile Cassina de' Pecchi, corso per uso della motosega e del decespugliatore durante emergenze ambientali