A Cologno non c’è partita: stravince Rocchi al primo turno

Il candidato del centrodestra viene confermato per il secondo mandato. Evitato anche il ballottaggio

Angelo Rocchi, sindaco di Cologno Monzese

Manca ancora l’ufficialità, ma i festeggiamenti sono già cominciati. A Cologno Monzese il Sindaco uscente Angelo Rocchi, candidato del centrodestra sostenuto da Lega e Fratelli d’Italia, ha ottenuto una vittoria schiacciante al primo turno delle elezioni comunali.

Un evento raro per una città come Cologno, dove è difficile che un candidato Sindaco riesca a superare il 50% dei voti e vincere senza prima passare dal ballottaggio. Stando agli ultimi dati che arrivano dal Comune (ancora non definitivi), Rocchi avrebbe ottenuto circa il 57% dei voti dei cittadini colognesi.

Grande delusione per il centrosinistra, dove la coalizione guidata dalla candidata Alessandra Roman Tomat non è riuscita ad arrivare al ballottaggio. Stando ai dati più aggiornati, Tomat ha ottenuto all’incirca il 25,5% dei voti, cifre imparagonabili rispetto alle percentuali raggiunte da Rocchi.

Seguono a notevole distanza gli altri tre candidati: Enzo Barbarisi – candidato dei Verdi e del M5S – con il 9,2%, Antonio Velluto (centrodestra) che ottiene il 6,8%, e Gilberto Garbellotto (sinistra alternativa), che colleziona l’1% dei voti.