Lavori nelle scuole: Cernusco si prepara per la ripartenza

Sopralluogo del Sindaco nel plesso di via Don Milani

credit: Ermanno Zacchetti

Ormai il countdown per la riapertura delle scuole è partito. Linee guida e modalità operative sono in aggiornamento da tutta l’estate, ma il 14 settembre gli alunni e le alunne torneranno tra i banchi.

No Banner to display

Tutte le Amministrazioni comunali sono al lavoro per garantire un rientro in sicurezza. A Cernusco Sul Naviglio il sindaco Ermanno Zacchetti, passato Ferragosto, ha fatto un sopralluogo per verificare di persona come stiano procedendo i lavori nel plesso di via Don Milani «Come ogni anno i lavori delle nostre scuole non vanno in ferie» ha scritto il primo cittadino, che ha poi ribadito l’importanza della scuola per una comunità citando le parole che l’ex presidente della BCE Mario Draghi ha pronunciato al meeting di Rimini: «La società nel suo complesso non può accettare un mondo senza speranza; ma deve, raccolte tutte le proprie energie, e ritrovato un comune sentire, cercare la strada della ricostruzione».

Zacchetti si è detto inoltre fiducioso circa le linee guida definitive per la riapertura delle scuole che dovranno arrivare dal Governo e dalla Regione. «Ci aspettavamo che le prossime settimane fossero decisive per definire l’assetto definitivo del rientro a scuola anche sulla base delle indicazioni aggiornate che stanno arrivando e che ancora arriveranno dagli organi superiori e così sarà».

Gli interventi

Nella scuola di via Don Milani, oltre alla tinteggiatura di alcune aule, i lavori sono stati tesi ad assicurare il distanziamento degli alunni . Il controsoffitto del salottino sarà trasformato in un’aula e saranno realizzati nuovi camminamenti così da poter scaglionare ingressi e uscite ed evitare assembramenti.

Questi sono alcuni dei lavori partiti nelle scuole di Cernusco questa estate. Sempre il sindaco, a luglio, aveva fatto un altro sopralluogo nel plesso di via Manzoni, dove erano in sistemazione i bagni rimasti fuori dagli interventi del 2018 e in sostituzione le lampade di emergenza delle classi.