Covid-19, tamponi anche a Orio al Serio

Nello scalo bergamasco test dal 21 agosto come a Linate. A Malpensa previsti 1800 tamponi al giorno

Ora c’è la conferma ufficiale: dopo il via libera per Malpensa e Linate, anche all’aeroporto di Orio al Serio saranno effettuati i tamponi per chi fa ingresso da Spagna, Grecia, Malta e Croazia, considerati Paesi a rischio per il numero di contagi da covid-19. Dunque anche le persone che si appoggiano al Caravaggio di Bergamo per andare in vacanza avranno la possibilità di eseguire lo screening direttamente nello scalo. Rimane comunque in vigore la procedura “standard” «Per il tampone rimangono tuttora indicate soprattutto per i cittadini lombardi, le segnalazioni alle Ats di competenza in base al proprio domicilio, le quali confermeranno direttamente agli interessati le coordinate per l’effettuazione del tampone nel presidio ospedaliero disponibile più vicino a casa – ha dichiarato l’assessore al Welfare Giulio Gallera – Le segnalazioni possono essere effettuate anche prima del rientro in Italia, attraverso le procedure online o telefoniche garantite dalle stesse Ats»

Linate e Malpensa

Dal 21 agosto via libera ai tamponi anche nell’aeroporto di Linate, dopo giorni di incertezza che avevano fatto vacillare questa possibilità per questione di spazi. A Malpensa sarà invece possibile da oggi, Giovedì 20 agosto, effettuare il tampone all’arrivo. In questo caso è necessario registrarsi online sulla piattaforma di Ats Insubria, così da generare l’etichettatura del test «A Malpensa si prevede di eseguire fino a 1800 tamponi al giornoha sottolineato l’assessore – Una cifra che, insieme al costante e continuo rafforzamento della macchina organizzativa, consentirà di alleggerire il carico delle attività in particolare sull’area di Milano e smaltire le operazioni arretrate determinate dall’immensa mole di segnalazioni pervenute in pochi giorni»