Gorgonzola, parco Sola Cabiati: ecco le regole di accesso

Dal 28 luglio obbligatoria la prenotazione per il fine settimana con massimo due turni per 500 accessi ciascuno

L’estate è all’aperto, nei parchi, nelle oasi di verde cittadino che consentono di trascorrere qualche ora di refrigerio dalla calura estiva. A Gorgonzola dal 28 luglio al Parco Sola Cabiati si potrà accedere, durante il fine settimana, su due turni  con prenotazione e con una capienza massima di 500 persone per ciascun turno.

Un’oasi di verde in città

L’ingresso al Parco Sola Cabiati avverrà con le misure sanitarie di contenimento del contagio da Covid-19. È obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri, altrimenti usare la mascherina dai 6 anni in su. Restano validi i divieti di utilizzare le attrezzature sportive e di fare feste e pic-nic. L’ingresso pedonale è dal cancello principale della Biblioteca in via Montenero/Bar del Parco mentre l’uscita pedonale è dal cancello di via Parini. 

Gli adulti e i bambini potranno accedere dal Martedì al Venerdì su due turni dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 20.00, ingressi contingentati senza prenotazione. Il fine settimana si potrà entrare su due turni dalle 8 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 20 con prenotazione su prenotaGO. Il Lunedì è il giorno di chiusura per i lavori di manutenzione.

L’accesso all’area verde attrezzata per i bambini avverrà per due fasce di età, da 0-6 anni e 7-14 anni con l’accompagnamento di un adulto. Gli ingressi sono contingentati, un turno la mattina e uno il pomeriggio, per un massimo di 500 persone a turno. L’ingresso è prenotabile da un minimo di 2 a un massimo di 6 persone e, almeno la metà di coloro che entreranno, devono essere nella fascia di età da 0 ai 14 anni. É possibile effettuare una prenotazione al giorno. L’accesso ai disabili under 25 è invece consentito senza prenotazione con 1 adulto accompagnatore.

Augusta Brambilla