Voucher alimentari a Vimodrone per l’emergenza: ecco come ottenerli

Anche a Vimodrone arriva il servizio di solidarietà alimentare, per andare incontro alle famiglie in difficoltà

Dei 400 milioni stanziati dalla Protezione Civile per far fronte all’emergenza alimentare, 90.110,68 euro sono quelli che sono stati messi a disposizione del Comune di Vimodrone e che sono stati convertiti in buoni spesa spendibili in beni alimentari e destinati a chi, in questa emergenza, versa in maggiore difficoltà economica.

Chi ne ha diritto e i requisiti d’accesso

Se si è residenti a Vimodrone da prima dell’1 aprile 2020, oppure se si è uno straniero in possesso di permesso di soggiorno, basterà poi verificare di avere uno o più dei requisiti elencati sul sito dell’Amministrazione per capire se si può accedere al servizio, da richiedere compilando il modulo “Istanza-Dichiarazione sostitutiva di atto notatorio”.

I voucher possono essere consegnati a chi ha perso il lavoro e non gode di nessun ammortizzatore sociale, chi non si è visto il proprio contratto rinnovato o lavoratori autonomi che non hanno diritto ai 600 euro. I buoni saranno disponibili anche per gli anziani con pensioni minime o totalmente assenti, persone con malattia grave o per chi ha perso qualcuno nel proprio nucleo familiare.

Chi invece usufruisce già di sostegni statali diretti giustificati dall’emergenza, o chi percepisce un reddito o la pensione di cittadinanza, viene escluso dal servizio.

Il valore dei buoni spesa

Calcolato in base al numero di persone che compongono il nucleo familiare, il valore del sussidio alimentare parte da una cifra di 150 euro per una singola persona e da 200 euro per una coppia, fino a 250 euro per una famiglia di tre componenti. Superati i tre individui si otterranno 50 euro in più per ogni persona. Altri 50 euro aggiuntivi se invece nella famiglia sono presenti bambini tra gli 0 e i 4 anni.

Come fare

I voucher – consegnati secondo l’ordine di arrivo delle richieste e fino a esaurimento dei fondi disponibili – potranno essere richiesti compilando il modulo firmato, scansionandolo e inviandolo alla mail buonialimentari@comune.vimodrone.milano.it.

Il Comune, inoltre, per venire incontro a chi non possiede un computer o internet, mette a disposizione per le richieste, il numero 0225077230/237 dal  Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 12.30. Qui tutte le informazioni.