Festa della Liberazione: ecco come la celebrerà Brugherio

Un 25 aprile a distanza con pensieri, parole e disegni

25-aprile festa liberazione

In questo periodo di emergenza dovuto al Coronavirus, anche Brugherio non potrà celebrare il 25 aprile, nel 75esimo anniversario della Festa della Liberazione, come avrebbe voluto e come era nei programmi dell’Amministrazione comunale.

Una data storica che guarda al presente e al futuro

Il primo cittadino, Marco Troiano, in una breve nota, ha dichiarato che «sarà una celebrazione molto diversa dal solito, in un anno che invece doveva portare ad organizzare un momento di celebrazione ancora più forte, visto l’anniversario così importante che dovevamo vivere. Avevamo anche programmato la posa della prima pietra di inciampo della nostra città».
E ha proseguito «Voglio allora invitarvi, comunque, ad essere parte di questa importante festa per la vita della comunità civile che richiama una data preziosa della nostra storia ma che ha sempre un forte, fortissimo sguardo rivolto al presente e al futuro».

«Che il 25 aprile venga a casa vostra!»

Il sindaco ha rimarcato l’importanza di sentirsi comunità «Se non potete uscire per festeggiare il 25 aprile, facciamo che il 25 aprile viene a casa vostra! Mi permetto di proporvi di aumentare il numero delle bandiere tricolori che sono esposte sui balconi e sulle finestre della nostra città. Mi permetto di proporre ai vostri figli di realizzare un disegno dedicato a questo giorno di festa, di provare a pensare anche voi, giovani ed adulti, a qualche parola da spendere in questa occasione».
E il primo cittadino ha lanciato anche una call «Diamoci un appuntamento pubblico. Facciamo che alle 11 precise del 25 aprile postate sulla vostra pagina Facebook questo pensiero, la foto con il Tricolore, il disegno dei vostri figli? Ovviamente anche io farò la stessa cosa su questa pagina, e mi sto preparando per questo. Vogliamo fare in modo che possa comunque essere un giorno di festa, perché è troppo importante non dimenticare e celebrare degnamente una data che segna il nostro essere cittadini liberi di uno stato democratico. E se qualcuno di voi ha voglia di mandarmi queste foto, i suoi pensieri, i disegni dei figli, la mia mail ormai la conoscete: troiano@comune.brugherio.mb.it»

Augusta Brambilla