Lotta al Covid: in Lombardia raccolti 100 milioni di euro

Fondi utili per aiutare gli operatori sanitari

Con l’intensificarsi dell’emergenza da coronavirus, regione Lombardia ha lanciato una raccolta fondi per «sostenere lo sforzo del personale sanitario della Lombardia impegnato in prima linea contro l’emergenza coronavirus». Nello specifico i soldi sono necessari per l’acquisto straordinario di materiali di consumo, come i dispositivi di protezione, necessari al personale sanitario per curare al meglio in pazienti in sicurezza. Un appello alla generosità al quale i lombardi hanno risposto donando oltre 100 milioni di euro, 100.696.828,94 per l’esattezza. Donatori piccoli e grandi (per loro l’elenco qui) che hanno contribuito ad iniettare benzina nella macchina della sanità lombarda messa a dura prova dal virus.

Donazioni: a regione o direttamente alle strutture sanitarie

E’ possibile fare le donazioni o su conto corrente dedicato di regione Lombardia o direttamente a enti e aziende sanitarie. In quest’ultimo caso, per il calcolo totale dei soldi raccolti, oltre ai versamenti in denaro, è stato considerato anche il controvalore delle apparecchiature donate.