Coronavirus, conferenza stampa. Fontana «Dati in rallentamento»

Il dato dell'aumento dei contagi giornaliero sembra rallentare in modo costante. In arrivo 150 medici dalla Russia. Restrizioni in Lombardia valide per 10 giorni dall'entrata in vigore

Nella breve conferenza stampa di oggi Fontana ha fatto il punto sulla situazione emergenza coronavirus in Lombardia. Un dato confortante quello del rallentamento dei contagi che sembra essersi attestato in Lombardia e che sembra rimanere costante.

Fontana: «Un rallentamento che si può definire costante»

«Dobbiamo dare una motivazione in più ai cittadini a rimanere in casa, perché con questa e misure dei risultati si portano» – ha affermato il Presidente Fontana, ricordando poi come se si dovesse ricominciare subito a uscire si correrebbe il rischio di tornare indietro con i risultati ottenuti.

Aiuti dalla Russia

Si aspettano alle 19 di oggi a Bergamo, in arrivo dalla Russia, 150 medici specialisti – rianimatori ed epidemiologi -, infermieri e personale per la santificazione. Le nuove risorse prenderanno servizio nell’ospedale degli Alpini, che si sta allestendo nell’area fiera di Bergamo.

L’ordinanza

Fontana ha infine precisato le che le misure restrittive valide per la Lombardia e entrate in vigore questa domenica – ne avevamo parlato qui – saranno valide per 10 giorni, salvo conferma o revoca del Presidente del Consiglio.