Prima donna agente a Gorgonzola: il benvenuto ai nuovi arrivati alla Polizia Locale

Sono tre i nuovi agenti della Polizia Locale, presentati insieme ai dati del bilancio delle attività del 2019

Una presentazione di bilancio speciale quella della Polizia Locale di Gorgonzola, che questa settimana – oltre a parlare dei risultati delle principali attività del 2019 – ha colto l’occasione per presentare due dei tre nuovi agenti, tra i quali la prima donna nella storia della Polizia Locale della città, Simona Dell’Oro.

LA PRIMA DONNA AGENTE NELLA STORIA DELLA POLIZIA LOCALE

Il 2019 si è concluso con un concorso pubblico che ha permesso di individuare 3 nuovi istruttori agenti a tempo pieno e indeterminato. Marco Rizzuto e Simona Dell’Oro sono

Marco Rizzuto e Simona Dell’Oro

già stati inseriti in organico, mentre l’ultima risorsa verrà assunta nel 2020.
Marco Rizzuto, 42 anni, ha già prestato servizio al Comando di Polizia Municipale di Cassano d’Adda, e ha dichiarato: «Sono contento di essere qui a Gorgonzola in un paese raccolto con una cittadinanza viva».
Simona Dell’Oro, 46 anni, è invece alla sua prima esperienza nella Polizia Municipale: «Abito nel Lodigiano e sono originaria di Lecco. Ho scelto di cambiare vita perché volevo rendermi utile alla collettività e dare un contributo positivo alla società»

UNA PRESENZA COSTANTE AL SERVIZIO DEI CITTADINI

Sono 39.340 i chilometri percorsi – in un territorio che ha circa 61 km di strade – durante i pattugliamenti, con 240 ore dedicate ai serali durante l’estate, 286 ore al supporto agli eventi e 478 alle attività sportive. 292 sono le ore di stazionamenti di autopattuglia per il servizio di sicurezza stradale con il controllo dei veicoli in caso di mancata revisione, per le quali sono state effettuate 199 sanzioni; per guida senza patente sono state effettuate 9 sanzioni; 20 per il superamento dei limiti di velocità, 331 per sosta irregolare e 2 per guida in stato di ebbrezza. Si sono contati 56 incidenti – la maggior parte avvenuta il sabato mattina dalle 10 alle 11 – per un totale di 101 veicoli coinvolti, 27 feriti e 1 deceduto.

Sono stati 1223 i cittadini che hanno avvicinato gli agenti nel lavoro di prossimità svolto dall’Unità Mobile nelle piazze Europa, De Gasperi, Garibaldi e Italia, con l’obiettivo di essere fisicamente vicini ai cittadini per garantire una maggior presenza e ascolto del territorio.

UN IMPEGNO CHE DEVE TENERE IL PASSO CON LA TECNOLOGIA

«Per me è doveroso ringraziare la squadra di agenti per l’impegno crescente a cui sono chiamati- ha dichiarato Antonio Pierni, Comandante -. Con il galoppare della tecnologia dobbiamo essere costantemente aggiornati con apparecchiature digitali e geolocalizzate che ci permettono di coprire al meglio la nostra presenza sul territorio. Tuttavia ritengo fondamentale il valore umano della figura dell’agente come punto di riferimento per la cittadinanza nel suo essere per strada a garantire, con la prevenzione, maggior sicurezza e legalità».

TRUFFE AGLI ANZIANI, TEAM LEGALITA’, CONTRASTO ALLE LUDOPATIE E TUTELA MINORI

«La volontà dell’Amministrazione comunale è quella di fornire un report che diventi uno strumento affidabile, chiaro e completo – ha sottolineato il sindaco Angelo Stucchi. La lettura dei dati è l’occasione per la valorizzazione di un percorso di crescita che permette di interrogarci per valutare le possibilità di cambiamento e miglioramento del servizio».

Tra gli obiettivi futuri ci sono un’attività specifica di prevenzione sulle truffe agli anziani in collaborazione con la Guardia di Finanza, la costituzione di un team dedicato al monitoraggio della legalità che si occupi di contrasto alle ludopatie, la tutela dei minori per quanto attiene il consumo di alcolici, tabacco e sostanze stupefacenti.

 

 

Augusta Brambilla