L’anno di Leonardo si chiude con due eventi a Gessate

Una mostra e una presentazione di un libro a conclusione dell'anno leonardesco

L’Amministrazione comunale di Gessate, in collaborazione con il Gruppo Artisti Gessatesi “Il Gelso”, ha organizzato due importanti appuntamenti, gratuiti e aperti a tutti, per celebrare la figura di Leonardo Da Vinci a conclusione dell’anno a lui dedicato nella ricorrenza dei cinquecento anni dalla sua morte, avvenuta il 2 maggio 1519 nel castello di Amboise in Francia.

LA MOSTRA “LEONARDO DA VINCI. IL GENIO E LE INVENZIONI”

La cornice della bella Sala Matrimoni di Villa Daccò a Gessate sarà lo scenario della mostra “Leonardo Da Vinci. Il Genio e le Invenzioni” che sarà aperta al pubblico da sabato 11 gennaio a domenica 19 gennaio. Saranno esposte 25 fotografie originali dedicate all’anatomia, ai disegni, alle macchine e ai luoghi e 7 cartelli che celebrano la vita, l’anatomia, le acque, la cucina, il galateo e il Diamante di Leonardo.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL SENTIERO DI LEONARDO”

Renato Ornaghi presenterà sabato 11 gennaio, alle 17.00 nella Sala Matrimoni di Villa Daccò, il suo libro “Il sentiero di Leonardo” (2019) nel quale delinea il nuovissimo cammino a piedi, lungo 12 tappe per 240 km complessivi, attraverso i numerosi luoghi legati a Leonardo Da Vinci durante la sua permanenza nei territori di quello che fu il Ducato di Milano (1482-1499; 1507-1513).

Il percorso parte dal capoluogo lombardo e arriva a Trezzo sull’Adda, lungo l’Alzaia del Naviglio della Martesana, per poi terminare a San Bernardino, in Valchiavenna. Sarà l’occasione per visitare i musei a lui dedicati, per ammirare i suoi splendidi dipinti, i paesaggi immortalati nelle sue opere più famose come la Gioconda e la Vergine delle Rocce e i luoghi in cui ideò importanti contributi ingegneristici e progettuali e quelli da cui trasse ispirazione per approfondire lo studio teorico sui corsi d’acqua e sui fluidi.

SPAZIO ALLE EMOZIONI

«L’obiettivo che ci siamo proposti è stato quello di realizzare una mostra che fosse “emozionale” e non didattica – hanno sottolineato gli organizzatori –. Questa è la ragione per cui le fotografie sono “diverse” da quelle che ci si potrebbe aspettare, in bianco e nero, molto contrastate, significative nei particolari. Non ci sono didascalie. Il visitatore si avvicinerà alle immagini lasciando spazio alle emozioni che gli verranno suggerite dalla genialità di Leonardo. Alcuni nostri soci saranno presenti a disposizione del pubblico per rispondere a domande e osservazioni».

GIORNI E ORARI

La mostra sarà visitabile nelle giornate di sabato 11 e 18 e domenica 12 e 19 gennaio, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00.

Durante la settimana saranno effettuate visite su richiesta e prenotazione, contattando i numeri telefonici Daniele 333/5303292 – Dario 334/9862775 – Enzo 339/2070385.

 

Augusta Brambilla