Lo «zozzone» di Segrate

Prima il quartiere dei Mulini, poi Rovagnasco e ora anche in centro a Segrate. Chi riempie di carta le strade di Segrate?

credit: pagina Facebook Paolo Micheli

«La pazienza è finita». Così Paolo Micheli, Sindaco di Segrate, ha commentato l’ennesima “impresa” della persona – e delle persone – che da qualche tempo cospargono di riviste  pubblicitarie tagliuzzate le strade della città. E se è vero che a Cernusco il sospetto, ormai, è di un piromane seriale (qui la vicenda), vedere la mattina le proprie vie inondate di carta non favorisce sicuramente il migliore dei risvegli.

Prima il quartiere dei Mulini, poi Rovagnasco e, oggi, Mercoledì 8 gennaio, anche via Morandi, centro di Segrate. Riviste di supermercati tagliate «in modo quasi scientifico e poi gettate per strada – ha detto Micheli» e che impegnano gli operatori AMSA – azienda incaricata della pulizia urbana – in continue pulizie straordinarie.

Segrate attende 5 ulteriori fototrappole, che verranno installate in punti sensibili della città ma il Primo Cittadino, nel frattempo, ha invitato la cittadinanza a collaborare per individuare il responsabile o i responsabili.

L’APPELLO DI PAOLO MICHELI 

«Se doveste vedere questa persona o queste persone in azione segnatevi il numero di targa dell’auto o del furgone e segnalate la sua presenza alla nostra Polizia Locale Segrate: 022393191 – ha scritto sulla sua pagina Facebook -. Nel frattempo – ha precisato – continueremo a visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza per coglierlo sul fatto»