Gorgonzola: al Forum Terzo Settore si parla di contrasto alla povertà

Tante le personalità presenti per discutere di una tematica importante

Da destra a sinistra: PAOLA MESINI IRS, NICOLA BASILE ASSESSORE GORGONZOLA, MARCO LEONARDI DOCENTE UNIMI , VALERIO PEDRONI FONDAZIONE SOMASCHI E MAURIZIO BERSANI ATS MILANO

Si è svolto giovedì 26 settembre presso il Centro Intergenerazionale l’incontro “Contrastare le povertà? Generare comunità” evento promosso dal Forum del Terzo Settore Adda-Martesana e Circolo Acli Martesana.

I PRESENTI

Una vasta e variegata platea, assistenti sociali, amministrazioni, enti sovracomunali e istituzionali, hanno ascoltati i relatori: Valerio Pedroni del Forum Terzo Settore, Walter Bergamaschi di ATSMilano, Paolo Petracca di Acli Milano, Nicola Basile in qualità di Assessore Politiche Sociali del Comune di Gorgonzola, Paola Milani ordinario di Pedagogia Sociale all’Università di Padova, Marco Leonardi ordinario di Economia alla Statale di Milano, Daniela Mesini di IRS, Laura Anzideo in qualità di referente Fondazione Cariplo per la povertà e Alessandro di Martina, responsabile del progetto “Con i bambini”.

«COMBATTIAMO LE DISUGUAGLIANZE SOCIALI»

«Siamo contenti di ospitare questo incontro che affronta uno dei temi centrali del welfare proponendo strumenti per combattere le disuguaglianze sociali con nuove strategie condivise e collaborative – ha dichiarato Nicola Basile, assessore alle Politiche Sociali. – Utilizziamo molte risorse per contrastare la povertà e per ciò riteniamo importante trovare i luoghi e i modi migliori per aiutare i cittadini che fanno fatica e sono in difficoltà».

Alla povertà si è cercato sempre di dare risposte diversificate come ad esempio l’adozione di misure pubbliche quali il Rei, il reddito di cittadinanza, i piani povertà, le misure a sostegno del reddito.

«Il Forum del Terzo Settore crede che la storia, i saperi e le esperienze della realtà del terzo settore siano una ricchezza fondamentale del territorio e la base per costruire un modello di welfare responsabile e inclusivo che metta al centro la persona – ha sottolineato Valerio Pedroni –. L’intento di questa giornata dialogica è quella di promuovere la cultura della solidarietà, collaborare con gli Enti locali e proporsi come punto di congiunzione tra le organizzazioni no-profit dell’area omogenea Adda-Martesana e della città di Milano».

LE AZIONI DA INTRAPRENDERE

Il contrasto alla povertà si può attuare mediante diverse azioni quali, ad esempio, lavorare sulla profilazione dei bisogni e sull’occupabilità prima che sull’occupazione, sulla regolazione della rete territoriale con accordi e protocolli tra il comparto sociale, casa e terzo settore, puntare sul rafforzamento delle competenze professionali degli operatori dei servizi favorendo momenti formativi e informativi, favorire lo scambio, il confronto tra i diversi soggetti interessati.

«Sono fortemente indotto a credere – ha concluso il presidente delle ACLI Paolo Petraccache lo sguardo sia quello giusto: mettere al centro il valore della vita e il senso di appartenenza alla comunità per, usando le parole del Presidente della Repubblica Mattarella, rendere un paese meno disuguale».

Augusta Brambilla