Trasporti, ATM: Venerdì 27 settembre arriva lo sciopero

L'agitazione è stata indetta da Sol Cobas e dalla Confederazione Unitaria di Base Trasporti

Dopo quello di Venerdì 6 settembre, in arrivo un altro sciopero, Venerdì 27, per il trasporto pubblico milanese che potrebbe causare non pochi disagi ai pendolari di Milano e area Metropolitana. L’agitazione è stata indetta dalla Confederazione Unitaria di Base Trasporti e Sol Cobas.

GLI ORARI

Lo sciopero, che riguarderà il personale viaggiante e di esercizio sia della metropolitana che di superficie, si svolgerà dalle 8.45 del mattino fino alle 15 e dalle 18.00 a fine servizio.

LE RAGIONI

È stata la stessa ATM, sul proprio sito, a riportare le ragioni che hanno portato le due organizzazioni sindacali a indire lo sciopero. Entrambi i sindacati scioperano «contro la liberalizzazione e la privatizzazione del TPL, contro le gare di appalto e per l’affidamento diretto in house dei servizi di TPL». A queste motivazioni si aggiunge, per Sol Cobas, la richiesta del «mantenimento dei livelli occupazionali e salariali, ovvero per un adeguamento salariale in linea con i livelli europei» e di un «maggiore sviluppo e investimenti nell’ottica di maggiore efficienza e contro l’adeguamento del sistema tariffario», mentre, per CUB Trasporti, la contrarietà alla «quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm»