Milano: le schiacciate NBA di Gallinari inaugurano il nuovo playground di viale Sarca (VIDEO)

Prima della partenza per il mondiale Danilo Gallinari, inaugura un nuovo campetto a Milano. Gallinari parla delle strutture sportive in martesana, «eccelenti»


Prima di partire per il raduno con la nazionale azzurra in vista del mondiale in Cina, Danilo Gallinari, stella milanese NBA, ha contribuito a restituire un importante spazio di sport ed aggregazione alla sua città. Domenica 21 Luglio l’inaugurazione dell’area conosciuta in città come la collina dei ciliegi.

Insieme alla Fondazione Laureus Italia Onlus, di cui Danilo Gallinari è Ambasciatore, al Comune di Milano e grazie al supporto di Adidas, Garage Italia, Mapei, Sisal, i campetti di viale Sarca, si sono veramente rifatti il look.

Un design innovativo, nuovi spazi, un campo di basket e uno di calcio a 5, per la seconda area sportiva riqualificata (la prima l’anno scorso in Largo Marinai d’Italia) grazie al progetto WE PLAYGROUND TOGETHER, l’iniziativa che ha come obiettivo il restyling delle zone sportive urbane periferiche delle grandi città. Va da sé che un luogo bello, aumenta il senso di appartenenza e cura dei cittadini che lo utilizzano «e la testimonianza di questo concetto -sostengono gli organizzatori del progetto- è che proprio il campetto inaugurato l’anno scorso in Largo Marinai d’Italia, ha avuto la necessità di pochissime manutenzioni, segno questo che i fruitori se ne sono presi cura».

UNA GRANDE FESTA

Certo, vedere un campione le cui gesta sportive si ammirano solo in TV perché gioca dall’altra parte del mondo, nell’olimpo del basket NBA, calcare un playground milanese e mischiarsi come se nulla fosse agli appassionati della palla spicchi, fa sempre un certo effetto. Ma questo è metaforicamente il campetto. Un luogo di uguaglianza, dove tutti possono dire la loro e dimostrare il loro valore. Dove l’arbitro non esiste, e le questioni si fanno fuori da soli, magari con toni accesi, ma sempre con il rispetto dell’avversario, e se proprio non ci si mette d’accordo:si tira da tre “Ball don’t lie!”. Questo è il campetto, questo il campione Gallinari che si è prestato all’iniziativa. Un clima sereno, aperto dalla partita dei ragazzi della Fondazione Laureus Italia Onlus e da un insolito taglio del nastro delle istituzioni; E così  il primo canestro è toccato all’assessore al sport del Comune di Milano Roberta Guaineri. E poi via tutti ad aspettare le schiacciate del Gallo che ha giocato insieme agli amici.

DANILO GALLINARI E FUORIDALCOMUNE.IT

Cosa ci faceva la redazione di fuoridalcomune.it a Milano, in un territorio di cui non si occupa? Bhe prima di tutto non saremmo fuori dal comune se non fossimo capaci di andare ad esplorare strade insolite e poco conosciute. E in secondo luogo, proprio alcune settimane fa avevamo dato notizia del passaggio in martesana del campione NBA per alcune sessioni di allenamento estivo, prima a Carugate poi a Cernusco. Ed ecco quindi l’occasione perfetta per chiedergli cosa ci faceva in martesana e perché no, anche un giudizio sulle nostre strutture sportive, descritte come eccellenti da Gallinari come nel caso del nuovo impianto di Carugate (Guarda il VIDEO).