SEGRATE
LA “NOVEGRO CHE VORREI” E’ FESTA, AGGREGAZIONE E SOLIDARIETA’

Non si fa mai niente da soli, l’idea  di un progetto ha bisogno di teste, di mani, sostegno tanto sostegno. A  Segrate  questo è il pensiero dell’associazione Quadrifigli, che  si occupa di ragazzi ed adolescenti affetti da disturbo di autismo, disabilità cognitiva e psicomotoria, quando si tratta o si è trattato di mettere in cantiere le  iniziative nel quartiere di Novegro.

Domenica 2 luglio ultimo atto prima delle ferie estive della  “La Novegro che vorrei“, che ha coinvolto un  gruppo di abitanti del quartiere per una festa .  Si svolgerà completamente all’aperto tra il campo sportivo di via Deledda e il centro civico di via Dante 13 a partire dalle ore 16.
Un programma, molto ricco, in collaborazione con l’amministrazione comunale, a cominciare dalla mostra di disegni  al centro civico  ad opera  degli alunni della scuola polivalente a tema “La Novegro che vorrei” appunto. Non a caso il denominatore comune di tutte  queste feste è quello di aggregare i residenti sviluppando interessi  e obiettivi comuni per la collettività, con l’associazione Quadrifiglio  a fare da collante tra le varie anime di Novegro. Obiettivo che persegue tenacemente , non a caso sul loro profilo fb scrivono che  il quadrifiglio è il figlio che non ti aspetti ma che ti sceglie e sa che lo proteggerai per sempre.

Al centro sportivo sono in programma esibizioni di calcio con i Piccoli Amici 2010/11 della Polisportiva Città di Segrate e Novegro, di hockey su prato e di calcio femminile con TeamSport Segrate.
Per gli amanti degli animali ecco le lezioni di relazione con i cani a cura di Sailor Dog. E poi il trucca bimbi nello spazio Quadrifigli, a seguire  percorsi di atletica leggera per ragazzi con Atletica Segrate, giochi  gonfiabili di EuroPark Idroscalo, la pesca di beneficenza, prove di tiro con l’arco con gli Arcieri del Castello di Peschiera Borromeo, buoni sconto e palloncini di McDonald’s, il trampoliere “Narra storie” con Emanuela e la mostra di mezzi AMSA nel parcheggio adiacente al campo sportivo.

Alle 19 la serata proseguirà spostandosi al centro civico con la musica revival, rock’n’roll e country, ovviamente con la  possibilità di cenare con salamelle e birra.