BRUGHERIO
LA LAMPADA DI ALADINO PUBBLICA UN MANUALE SULLA CURA NATURALE, E VINCE UN PREMIO SPECIALE

Non è più tempo di pensare alla medicina naturale come semplice palliativo per  dolori e malesseri!

Presso l’associazione La Lampada di Aladino Onlus a Brugherio, è infatti possibile ritirare un copia del libretto intitolato “Non far di tutta l’erba un fascio – curarsi con le erbe: evidenze cliniche”, realizzato dall’Associazione in collaborazione con la Dott.ssa Ida Michela, medico della Divisione Sviluppo di Nuovi Farmaci per Terapie Innovative IEO Milano, dell’oncologo Dott. Walter Legnani, e del Dott. Roberto Galante, farmacista.

La pubblicazione nasce con lo scopo di spiegare agli addetti ai lavori, ma soprattutto agli utenti finali, l’uso delle erbe naturali a scopo medico. Nel corso dei recenti anni si è visto infatti un aumento del consumo di medicinali alternativi senza una corretta informazione scientifica in merito ai medesimi. Quanto spesso si sente la frase: “tanto è un erba e al massimo non fa niente”?

Il libretto ha proprio l’intenzione di informare in maniera chiara e trasparente sulle caratteristiche di questi prodotti partendo da una solida base scientifica e adattando gli stessi ad un uso specifico in base alla patologia da curare, sempre chiedendo conferme al proprio medico curante. Soprattutto in ambito oncologico, spesso il paziente sceglie di curare gli effetti collaterali di terapie invasive con la medicina naturale e, a causa di una scorretta informazione probabilmente derivante dalla cattiva abitudine del consiglio tramite passaparola, il prodotto utilizzato rischia non soltanto di essere inutile ma anche controindicato. Un ottimo servizio quello offerto dalla Onlus che ormai da anni è punto di riferimento fondamentale per tutti i pazienti oncologici, per gli ex malati e per le loro famiglie.

lampada aladinoonlusDi recente inoltre, La Lampada Di Aladino, è stata premiata al Community Award Program con il progetto “Orientamento e supporto individualizzato al paziente oncoematologico”. La manifestazione promossa da Gilead, ha riconosciuto nel progetto brugherese la qualità di un percorso che, attraverso proprio la Onlus stessa e il centro P.A.R.O.L.A., sia di orientamento, riferimento e supporto per pazienti oncoematologici, in particolare quelli affetti da linfoma.

Continua quindi il gran servizio offerto da questa realtà sociale tutta brugherese, speciale per quello che i membri stessi definiscono “un approccio di cura globale, che non tenga conto solo della dimensione fisica, ma anche psichica, spirituale in relazione a ogni singolo individuo, in linea con il motto che ci contraddistingue, ovvero che da noi non si cura il cancro, ma le persone che vivono l’esperienza del cancro”.

Troverete la pubblicazione sulla cura con le erbe naturali, presso la sede dell’Associazione La Lampada di Aladino Onlus in via Dante 108, aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 ( tel. 039.882505).

GABRIELLA FERRARI