CERNUSCO
INTESA TRA ENTE E LICEO CLASSICO DELL’ITSOS: I RAGAZZI PARTE ATTIVA DELLA CULTURA CITTADINA

I ragazzi del Liceo Classico Marie Curie di Cernusco avranno un’occasione importante: portare i loro studi umanistici in storia, letteratura e arte, sul territorio, e dal loro concretezza mettendoli a servizio della gente, della storia e della promozione locale.

Ecco un po’ in sintesi ciò che muove il protocollo d’intesa firmato la scorsa settimana tra l’ente e l’istituto. L’ assessore all’Istruzione Rita Zecchini e il dirigente scolastico Umberto Pesce, hanno quindi dato il via ad un progetto ambizioso, che prevede la collaborazione dei giovani studenti con l’Ufficio Cultura e la Biblioteca della città, in un’ottica di promozione culturale e valorizzazione turistica del territorio, e crescita dei ragazzi.

Una sinergia forte dunque, che lega le politiche culturali e scolastiche dell’amministrazione, con quelle turistiche che il comune ha spesso ribadito essere di grande importanza, e tutto passando dalle giovani generazioni, futuro da coltivare. La quadratura del cerchio dunque, riassunta bene da un punto permesso nel protocollo d’intesa: “la crescita culturale, in tutte le sue forme, rappresenta un fattore determinante per lo sviluppo armonioso di ciascun individuo, nonché elemento fondamentale per il progresso della società civile nel suo complesso”.

Gli studenti del Liceo dunque, da qui al 31 luglio 2017 data di chiusura del progetto, saranno parte attiva dei processi di promozione culturale della città, che restituirà loro una possibilità di crescita individuale, culturale, lavorativa e professionale di grande spessore. Gli obiettivi del protocollo d’intesa infatti, sono sia formativi che orientativi, che professionalizzanti, mirati cioè ad aiutare i ragazzi ad aprirsi ad una visione del mondo del lavoro, interagendo, organizzando, assumendosi responsabilità, conoscendo figure professionali di riferimento, e acquisendo specifiche conoscenze dei processi realizzativi di determinati ambiti lavorativi.

Tanti sono infatti is settori in cui i ragazzi si cimenteranno: potranno fare da ciceroni in occasione di iniziative organizzate nei luoghi rilevanti della città, oppure redarre comunicati stampa anche bilingue e animare eventi e feste cittadine, e ancora potranno sostenere l’attività della biblioteca collaborando nella realizzazione di progetti per l’integrazione dei cittadini stranieri, anziani, o adulti e minori con disabilità sensoriali. Parlando di cultura, turismo, promozione ed eventi, viene facile pensare come ci sarà spazio per i ragazzi, anche all’interno delle attività organizzate dall’ Info Point Martesana all’interno del Parco Comi, che racchiude in una sede esattamente tutti questi percorsi.

L’anno scolastico parte con grandi mire nel Liceo Classico Marie Curie.