CERNUSCO
CON ENJOY CARE SI E’ “AMICI PER LA PELLE” ANCHE QUEST’ANNO. AZZERATE LE DIVERSITA’

Amici per la pelle“, iniziativa che Enjoy Care propone ogni anno, è inserito nel più ampio progetto dell’amministrazione cernuschese “Nessuno Escluso”, volto all’integrazione sociale di persone con disabilità, e frutto di una forte sinergia tra realtà del paese. Oltre ad Enjoy infatti, sono inserite nel percorso anche Caritas e Anffas Onlus Martesana.

No Banner to display

Proprio all’inizio di settembre si è conclusa l’edizione 2015 del camp estivo Amici Per La Pelle, partito il 31 agosto presso il complesso di Via Buonarroti, dove 32 ragazzini hanno trascorso giorni indimenticabili tra sport, gite, pic nic, teatro, attività e pranzi collettivi, forse tra i momenti più conviviali e attesi. Dieci di questi giovanissimi iscritti, erano ragazzi con disabilità, una differenza mai emersa in quello che è stato il vero spirito della manifestazione.

“Lo scopo di questa iniziativa è chiaramente l’integrazione, ma c’è di più -spiegano da Enjoy Care- Non si vuole “solo” la condivisione ma anche la comprensione delle vere necessità dell’amico con disabilità, si può imparare a sostenere in modo concreto. Quest’anno si è pensato al ruolo di Educatore Junior proprio per far crescere la competenza in chi lo desidera e che durante il Camp abbia dimostrato attenzione e premura per i bisogni dei compagni”.

Un’integrazione dunque, che non passa da “corsie preferenziali“, ma che passa dall’azzeramento di qualsiasi differenza, proponendo iniziative e momenti di intrattenimento accessibili a tutti in egual modo. E anche le attività di laboratorio sono state pensate per una partecipazione senza barriere o diversità, e così i ragazzi hanno iniziato a preparare una piccola opera d’arte su legno utilizzando l’aerografo. Un lavoro questo, che prevede una lunga lavorazione per essere concluso, consentendo così a tutti i partecipanti di rivedersi nel corso dell’anno per portarlo a compimento, lasciando una segno tangibile del percorso anche nella quotidianità che esce dal camp e diventa vita di tutti i giorni.

“Un’esperienza sempre magnifica -hanno concluso da Enjoy Careun percorso di crescita che ci auguriamo non finisca, l’apertura agli altri Camp è stato il passo di quest’anno, ma il percorso non si ferma qua, molto altro c’è in programma per il futuro”.