MALTEMPO AGGIORNAMENTI
COMUNI GIA’ ATTIVI DALLE PRIME ORE DEL MATTINO

ore 23.00

Non muta la situazione del Lambro, costantemente monitorato soprattutto dopo il temporale dell’ultima ora.
Ricordiamo il recente comunicato della Protezione Civile lombarda che alza al massimo livello l’allerta (qui).

Cologno e Brugherio restano nelle condizioni descritte prima. Vie più colpite: Viale Spagna,Via Santa Maria e Viale Lomabrdia in prossimità di Via San Maurizio a Cologno, e poi Via San Maurizio, Via Torazza Via San Carlo e Via Monte Cervino a Brugherio. Il Sindaco Troiano ha ricordato che nel centro accoglienza non sono ospitate alcune famiglie, sebbene le strutture siano pronte per ogni evenienza, e che le 5 persone evacuate sono state ospitate da amici.

A Carugate si stanno ultimando i lavori di pulizia della via Bertarini dopo il crollo di un Cedro del Libano. La pianta è stata rimossa e i Vigili del fuoco stanno concludendo le operazioni. A breve dovrebbe riaprire la via. 

A Gorgonzola non si smette un secondo di lavorare per prevenire il danno. In Via Lazzaretto, punto caldo di incrocio tra Molgora e Naviglio,ormai da ore ci sono pompe idrovore al lavoro e schiere di volontari della Protezione Civile a fianco degli agenti della Municipale e del Sindaco Stucchi.

A Bussero l’unità operativa continuerà sino alle 2.00 la sua incessante attività. Alle prime ore di domani mattina riprenderanno le riunioni per il proseguo del monitoraggio della zona, stando anche alle nuove condizioni atmosferiche. Per qualsiasi evenienza è possibile contattare il numero 331 8695033

A Melzo, ricapitolando, Via Colombo è chiusa al traffico tra il piazzale del Millepiedi e la rotonda della Fiat in direzione di Liscate . In zona Cascina San Carlo le campagne sono abbondantemente allagate. Alla stazione Melzo Scalo, la situazione resta critica e si teme un’altra settimana di fortissimi disagi prima del ritorno alla normalità.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

ore 21.30

!! LA PROTEZIONE CIVILE ALZA L’ALLERTA AL MASSIMO LIVELLO: E’ EMERGENZA !
E’ uscito l’ultimo comunicato della Protezione Civile della Lombardia, che alza a livello massimo l’allerta. Ora siamo in zona viola: è emergenza (guarda qui)

Il Lambro ha restituito il corpo di una donna. Potrebbe essere Mariarosa Rossi, scomparsa dieci giorni fa da Biassono e avvistata oggi nel pieno della corrente del fiume nei pressi di San Maurizio. Il corpo è stato ritrovato nei pressi di Crescenzago.

A Carugate la situazione dell’ultima ora: un grosso albero all’interno del C.A.G. Epicentro, appesantito dall’acqua e scosso dal vento incessante delle ultime ore, è crollato a terra colpendo l’insegna del centro, sfondando parte della cancellata e andando a sbattere contro la villetta adiacente. Pare non ci sia nessun ferito e nessuna persona coinvolte. Sul posto, in Via Bertarini, sono accorsi i Vigili del Fuoco per rimuovere l’albero e liberare la strada, attualmente ancora chiusa al traffico.

A Brugherio, Via San Maurizio, chiusa da un paio di ore, è battuta dalla Protezione Civile che ha messo in sicurezza la situazione con dei sacchi.

La situazione del Lambro è quella precedente.
Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

Schermata 2014-11-15 alle 21.31.24
I Vigili Del Fuoco al lavoro in Via Bertarini – ore 21.20 circa –

ore 20.30

!! Lambro Esondato – condizioni critiche a Cologno – chiuse altre vie a Brugherio !!
A Cologno la Protezione Civile locale sta tamponando le situazioni di emergenza che si stanno moltiplicando in centro, am soprattutto in Viale Spagna, Viale Barcellona e Viale Santa Maria, dove l’acqua ha inondato le strade, e sino a poco tempo fa non arrivava più nemmeno la corrente.
Sul Ponte del Lambro la situazione è stata tesa nelle ultime ore. Come vi avevamo detto, alcuni mezzi pesanti erano impegnati nella rimozione di un grosso tronco che ostacolava il passaggio dell’acqua, impedendo il fluire e ingigantendo l’esondazione. Grazie all’intervento congiunto della Protezione Civile di Brugherio, Pioltello e Segrate, si è riusciti a rimuovere il pesante albero.

Mentre si cerca di deviare l’acqua nei campi, ad ora quasi colmi d’acqua, che quindi viene scaricata sulla strada, a Brugherio sono state chiuse Via San Maurizio, Via Torazza Via San Carlo e Via Monte Cervino.
Rispetto alla comunicazione della CRI in merito ad un disperso, il sito vpervimercatese.com rivela che un uomo, intorno alle 13.00 di oggi, avrebbe avvistato un cadavere trasportato dalla corrente. I Vigili del Fuoco dovrebbero essersi spostati a Milano per risalire il corso del fiume e cercare il corpo.

Carugate il forte vento delle ultime ore e l’acqua che ha appesantito i rami, ha fatto crollare un albero all’interno del CAG Epicentro in Via BertariniLa strada è al momento bloccata.

A Bellinzago chiuso il tratto di strada vicino alla rotonda che porta alale Corti Lombarde

A Bussero la situazione è sotto controllo e così resterà sino alle prime luci dell’alba di domani. La situazione meteo dovrebbe andare via via migliorando, sebbene le previsioni la momento diano ancora pioggia anche se di bassa entità. “Continua il monitoraggio sulle vie Milano, Roma, Monza, Uberto 1 -fanno sapere dalla Protezione Civile La sala operativa resta aperta tutta notte sino a revoca e/o migliori condizioni dettate dai bollettini meteo emanati dalla protezione civile regione Lombardia”.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

ore 19.30

!!Lambro esondato : ruspe e gru per rimuovere un tronco che ostruisce il passaggio dell’acqua !!

A Cologno sono già circa 20 i centimetri di acqua all’inizio di Viale Lombardia all’incrocio con Via San Maurizio, proprio nei pressi del Ponte sul Lambro. I volontari che si stanno adoperando da questa mattina, hanno da poco ricevuto anche il sostegno della Croce Rossa. Le operazioni di monitoraggio continueranno per tutta la sera.

Il traffico è bloccato nelle zone di Mezzago e Bellusco nelle provinciali 156 e 177, con strade chiuse a Caponago e Cavenago. Questo potrebbe avere forti ripercussioni anche sulla viabilità della Martesana.

A Pessano chiusi i ponti di Via Petrarca e Via Monte Grappa per sicurezza, sebbene il Molgora da quelle parti sia ancora ad un livello sicuro.

A Melzo il traffico è difficoltoso, il passaggio dei treni anche e a sostituire il passante dovrebbero esserci alcuni pullman. Molte strade sono bloccate e alcune completamente allagate, come quelle vicine ai campi in zona Viale Europa.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

ore 18.30

!! Lambro esondato !! Anche in Tangenziale Est 40 centimetri d’acqua all’altezza del Centro Commerciale Il Vulcano.

Cologno località San Maurizio: il lambro è esondato passando il livello del ponte. La Protezione Civile di Cologno consiglia di tirare fuori le auto dai garage. Diversi i mezzi di soccorso presenti in Viale Spagna e Via Barcellona.

A Brugherio una famiglia di Via Della Mornera è stata evacuata, ma nonostante l’esondazione, il fiume fa meno paura dell’altro giorno, per via di una minore intensità della corrente.

Bussero sono state riaperte le vie precedentemente chiuse. Il Sindaco Rusnati è presente per deviare il traffico. “Stiamo tornando alla normalità dopo 10 ore di svuotamento con le autopompe ma il vento rende tutto più lungo“. Questo fa sapere la Protezione Civile Locale.

A Pioltello è presente la Protezione Civile in Piazza Matteotti, dove l’acqua è tornata ad invadere la strada.

Melzo. Via Colombo ufficialmente chiusa.
Situazione preoccupante all stazione dove al binario 2 ci sono crepe nei muri dalle quali inizia a fuoriuscire dell’acqua. Acqua anche nel sottopasso e allarme Molgora anche in Via Galilei. Le pattuglie della Polizia stanno monitorando costantemente tutte le vie critiche.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

a62c75a08926e3f4fc2914a4e707125c copia
Acqua che filtra tra le piastrelle della stazione di Melzo – Foto A.L. –

ore 17.30

!! Lambro uscito a San Maurizio !!
Un tweet della Croce Rossa di Nova Milanese, annuncia ufficialmente le ricerche per un disperso (qui).
Non si hanno notizie ulteriori né sulle generalità né sulle condizioni del disperso, per tanto non è detto che si stia parlando di una vittima.

A Brugherio al momento pare debbano essere evacuate cinque persone in Via della Mornera (fonte CRI Novate).

Melzo il Molgora è sondato in prossimità di Cascina Colombina dove ora ci sono i vigili, come riferito dallo stesso Sindaco Bruschi. Situazione preoccupante all stazione di Melzo dove al binario 2 ci sono crepe nei muri dalle quali inizia a fuoriuscire dell’acqua acqua. Via Colombo sta per essere chiusa al traffico e al momento è sorvegliata a vista a causa del livello altissimo del Molgora in questa zona. Acqua alta anche in Via Mascagni. Al Super Dì sono entrati 15 centimetri d’acqua.

A Cologno iniziano ad arrivare le telefonate della Protezione Civile.

A Bussero sono ancora in funzione le autopompe ininterrottamente, ma il vento ostacola i lavori. Miglioramenti nella parte Nord del paese e sono state riaperte le vie precedentemente chiuse. Il Sindaco Rusnati è presente per deviare il traffico. “stiamo tornando alla normalità dopo 10 ore di svuotamento con le autopompe ma il vento rende tutto più lungo“. Questo fa sapere la Protezione Civile Locale.

A Gorgonzola il Sindaco Stucchi è ancora sugli argini del Molgora insieme agli operatori della Protezione Civile, Polizia Locale e Volontari, che non cessano i lavori da questa mattina.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

San Maurizio intorno alle 16.30 - Foto Elisa Picerno
San Maurizio intorno alle 16.30 – Foto Elisa Picerno

 

Ore 16.30

IMG_9220
Via Mornepa – zona San Maurizio – situazione ore 16.00 circa – Foto di Elisa Picerno

!!Lambro: ponte resta chiuso. Il fiume è salito in prossimità del ponte anche se ancora al di sotto !!

Arrivano notizie tragiche non confermate però da nessuna fonte ufficiale. Il sito web vpervimercatese.com, parla di una possibile vittima travolta dal Lambro, che i pompieri starebbero cercando nei pressi di Brugherio. 

A Bussero la Protezione Civile è in azione con le autopompe in Via Levi, Via Milano e Via Roma. “Sul campo 3 agenti della Polizia Locale, circa 30 volontari, il Sindaco, gli assessori e il personale dell’ ufficio Tecnico“, racconta Giuseppe Palmiotto della Protezione Civile.

Tra Gorgonzola e Melzo, la Molgora sta per rompere gli argini, mentre è già esondata in prossimità della località di Lavagna, a circa 5 chilometri da Melzo.

A Melzo la Molgora sta tracimando in zona Cascina Paolina. “La protezione Civile però, sta lavorando con Polizia Locale e Carabinieri monitorando tutti i punti critici” fa sapere il Sindaco Bruschi.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

IMG_9224
Il Lambro intorno alle 16.00 – San Maurizio – Foto Elisa Picerno

ore 15.20

!!Lambro: chiuso il ponte di San Maurizio !!

Bussero: per motivi precauzionali, verrà chiusa la via Milanodall’ intersezione Barzago/L.da Vinci, alla Rotonda zona cimitero” fa sapere la Protezione Civile locale.

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

ore 13.50

L’ultimo avviso della Protezione Civile Lombardia, ribadisce lo stato di allerta 3 per le nostre zone, specificando che nel pomeriggio le precipitazioni andranno ad intensificarsi per poi rallentare nella notte e nella giornata di domani.

A Bussero la sala operativa è attiva costantemente, e sebbene non ci siano allagamenti ma solo grandi pozze nei casi più importanti, sono comunque monitorate “le zone di Via Roma, Via Milano, Via Umberto Primo e Via Monza dove si concentrano rigagnoli“, ci fa sapere Giuseppe Palmiotto della Protezione Civile.

Il costante lavoro di presidio continua a Cologno e Brugherio dove non si perde di vista il Lambro e si sta valuta se chiudere o meno il ponte. Nessuna strada è stata al momento bloccata.

A Gorgonzola è emergenza: la Protezione Civile e la Polizia Locale, stanno facendo di tutto utilizzando anche pompe idrovore, proprio mentre vi scriviamo, per assicurare il Molgora e cercare di impedire che esordi. Sul posto anche il Sindaco Stucchi.

A Melzo proseguono i disagi sulla linea ferroviaria causati dalle pioggia, che ha allagato la centralina. I tecnici sono al lavoro da giorni, ma è difficile che la situazione migliori nelle prossime ore.

 

Per tutti gli altri paesi valgono le notizie degli aggiornamenti precedenti.

ore 10.45

I comuni della Martesana sono già attivi dalle prime ore del mattino.
Sorvegliato speciale il Lambro, che alle 9.00 di questa mattina si presentava già piuttosto alto ma senza far pensare ad un imminente pericolo (vedi foto copertina)

A Brugherio e Cologno in zona Lambro, la Protezione Civile e la Polizia Locale, stanno sorvegliando da questa mattina presto gli argini del fiume, e perlustrando le vie più colpite dalle piogge di mercoledì (Viale Spagna e Via Barcellona a Cologno nella foto a fondo articolo; via San Maurizio e via Occhiate a Brugherio)

A Bussero alle ore 8.00 la Protezione Civile era in riunione Unità di Crisi con il Sindaco Rusnati, la Polizia Locale e i volontari che interverranno per potenziare l’argine del Molgora. La cittadina è stata una delle più colpite mercoledì scorso. Per informazioni è possibile contattare il numero:  331-8695033

A Carugate, dove Polizia e Protezione Civile stanno cooperando da diversi giorni, sott’occhio Via Fidelina e Via Guido Rossa, che non presentano problemi al momento, ma che mercoledì hanno causato forti disagi.

A Cernusco si è attivata Amiacque, interpellata dal Sindaco Comincini per sbrigare lavori di pulizia straordinaria dei tratti fognari.

In allerta, ma senza particolari apprensioni, anche gli altri comuni colpiti mercoledì come Pioltello, Gorgonzola e Melzo.

IMG_9211
Via Barcellona a Cologno – 15 novembre ore 9.00