RUGBY COLOGNO
IN ATTESA DEL CREMA, CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA DELL’IRIDE

L’Iride Cologno conferma i progressi sul piano del gioco, e con una ottima prestazione di squadra batte l’Amatori Milano junior e conquista anche il bonus.
La partita e stata piacevole e ben giocata da entrambe le squadre, che si sono scontrate a viso aperto, nell’ambito della correttezza sportiva ma senza esclusioni di colpi.
Parte bene l‘Iride con pregevoli azioni in percussione che mettono in difficoltà una Amatori che non oppone placcaggi all’altezza, nonostante questa carenza grazie alle pregevoli doti balistiche di Singrossi, controlla la situazione e capitalizza al meglio due punizioni portandosi sul 6 a 0 nei primi 20 minuti.
L’iride non si scompone e riparte a testa bassa.
Al 26esimo, Affuso trova uno spiraglio e si invola in meta: Ingannamorte trasforma. Il quindici guidato dal capitano Taglietti,  che risulterà man of the match, non molla la presa e segna nuovamente con un azione di mischia iniziata da Privitera e conclusa da Camellit. Anche in questo caso Ingannamorte trasforma .
L’Iride avrebbe la possibilità di incrementare il punteggio grazie ad un calcio di punizione che non viene trasformato.
Non cambia la trama nel secondo tempo, l’Amatori organizza il proprio gioco sfruttando i lunghi e precisi calci dei suoi trequarti, e l’Iride riparte con azioni alla mano, supportate da un ottimo pacchetto di mischia. Una di queste azioni porta Nicoletti in meta, a cui però in questa occasione non segue la trasformazione.
Complice la stanchezza si susseguono le mischie che vedono Cologno primeggiare grazie alla qualità del proprio reparto.
Al 64simo Di Leo Demetrio subentrato al 50′, segna la 4 meta, trasformata ancora da Ingannamorte.
La partita finisce 26 a 6.
Moderata soddisfazione del coach Vinzani che vede crescere la propria squadra di partita in partita, e che gioca mettendo sul campo quanto viene provato in settimana.  “E’ importante sottolineare come questo sia soprattutto un grande gruppo di uomini – dice Vinzani- una Squadra che è in grado di raggiungere gli obiettivi che si è prefissa”.
La testa e’ già  concentrata al prossimo obiettivo: la gara con il Crema, per proseguire con la striscia positiva.
IURI DEL BONO