BASKET FEMMINILE
ESORDIO CON DERBY FINITO MALE PER LA CASTEL CARUGATE

Foto di copertina di Marco Brioschi

La Serie A2 ha messo la Castel Carugate davanti ad un esordio da brivido: pronti via e Derby contro le cugine sestesi della Geas. E non è andata benissimo.

70 – 54 è il risultato finale del primo match di campionato, che ha visto la Geas affermarsi quarto dopo quarto,portandosi a casa una vittoria più che meritata. All’intervallo il distacco per le carugatesi era ancora cosa recuperabile, un +8 che con una marcia in più si sarebbe potuto riprendere.

Ma la marcia non è stata ingranata, e la differenza la fatta proprio la corsa, la velocità di gambe e del contropiede, che ha portato le sfidanti ad allungare le distanze nella ripresa. A nulla è servito vincere l’ultimo quarto. A Coach Cesari resta da portare a casa la buonissima prova dell’ ala Frantini (14 punti e 7 rimbalzi) e del pivot classe “88 De Gianni (15 punti e 6 rimbalzi).

La società si è lasciata andare ad un’analisi piuttosto dura ma molto chiara rispetto all’esordio: “Così come settimana scorsa nell’amichevole con Torino -ha comunicato lo staff attraverso l’ufficio stampa- continua a fare acqua la transizione difensiva per Carugate, sin dal primo minuto di gioco, dunque non è imputabile da un fattore di forma e di “gamba” ma per lo più a un fattore di testa e di sacrificio che sembra al momento mancare.

Il riscatto è atteso davanti al pubblico amico domenica prossima 19 ottobre, contro le temibili cestiste dell’ Almore Genova.