VIGNATE – La titolare di “Katiarredamti” chiede il patteggiamento. Dopo tre mesi e mezzo in carcere, ora i domiciliari

 

Dopo l’arresto dello scorso giugno, ad opera della Guardia di Finanza torna a far parlare di lei Caterina Asaro, titolare della nota azienda Kattiarredamenti.

L’imprenditrice, la cui voce se la ricorderanno in molti, ha chiesto il patteggiamento a differenza del marito, anche lui arrestato.

Tre mesi e mezzo di detenzione e una frattura alla vertebra che si è procurata cadendo dal letto a castello della cella.

Ora si trova agli arresti domiciliari in compagnia del marito Franco Grosso che insieme a lei è ancora titolare del punto vendita di Via Toscana.