MARTESANA – Nuovi rincari per i biglietti Atm. Maran: “Eliminare il divario con l’hinterland”

Salgono i prezzi dei biglietti Atm. Questa volta, però, a farne le spese non saranno solo i poveri residenti in Provincia: i rincari, infatti, riguarderanno anche i milanesi.

Nel Consiglio comunale di ieri, lunedì 18 luglio, l’assessore milanese ai Trasporti Pierfrancesco Maran ha annunciato ciò che avevano già fatto le indiscrezioni: le tariffe salgono. Una scelta che Maran ha definito “necessaria” per far fronte ai tagli del Governo (sono previsti 37milioni in meno solo per il settore Trasporti), per coprire i buchi di bilancio e consentire investimenti sui nuovi mezzi e servizi.

Ancora non è dato sapere a quanto ammonterà tale aumento. I tecnici stanno analizzando varie ipotesi: il biglietto singolo potrebbe passare da un euro a 1,20 euro, forse a 1,50 euro o addirittura a 2 euro, ma gli abbonamenti saranno più convenienti e verranno tutelati gli studenti e gli over 65.

Nel discorso, l’assessore ha anche affrontato la questione del “divario di costi sostenuti tra i pendolari dell’hinterland e del capoluogo” per, ha commentato, “sostenere misure di maggiore equità sociale”.