CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Saldi, torna il vademecum del Comune. Sanzioni di 1000 euro per i trasgressori

Il 2 luglio ripartono i saldi e, così come accaduto in gennaio, il Comune di Cernusco sul Naviglio ha deciso di distribuire un vademecum con le regole da rispettare nel corso delle vendite straordinarie. Per i trasgressori sono previste sanzioni di 1.000 euro.

Di seguito l’elenco completo delle norme:

  • Le comunicazioni pubblicitarie relative alle vendite di fine stagione devono essere   presentate   in modo non  ingannevole per  il  consumatore e devono contenere l’esatta durata delle stesse.
  • I commercianti hanno l’obbligo di esporre accanto al prodotto il prezzo  iniziale e la percentuale di  sconto o  del  ribasso (è  invece facoltativa l’indicazione del prezzo finale di vendita).
  • Vige l’obbligo di  fornire  informazioni  veritiere in   merito   agli   sconti  o  ai  ribassi  praticati,  sia  nelle comunicazioni pubblicitarie sia nelle indicazioni dei prezzi nei locali di vendita.
  • La merce in saldo deve essere separata e ben identificabile da quella eventualmente  posta in vendita a prezzo normale.
  • Nel  corso  del periodo dei saldi il rivenditore è comunque tenuto a sostituire i  prodotti  difettosi all’origine   o  al rimborso del prezzo pagato  dietro  presentazione dello scontrino.
  • Le violazioni delle disposizioni sui saldi sono passibili di sanzione amministrativa di €1.000,00.
  • Gli operatori della Polizia Locale provvederanno ad espletare gli opportuni controlli.

Per ulteriori chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici della Polizia Locale al numero verde 800.532.330 o allo 02.9290501.