CARUGATE – VIDEO. L’Italia è fatta di bambini: festa di fine anno per la scuola di via Roma sulle note dell’Inno di Mameli

Chiusura d’anno scolastico all’insegna dell’Anniversario dell’Unità d’Italia. Per la festa di fine anno degli alunni della scuola primaria di via Roma di Carugate si è scelto un tema Nazionale, ovvero il 150° compleanno del nostro Paese, con una cerimonia che sembra avesse l’intento di ricordare ai grandi che l’Italia è fatta sì di uomini e donne, ma anche, e soprattutto, di bambini e bambine.

La festa si è svolta sabato 28 maggio. Dopo i saluti della dirigente dell’Istituto comprensivo della città e del sindaco Umberto Gravina, alle 9.30 tutti gli alunni, da quelli delle classi prime fino a quelli delle quinte, sono usciti di corsa dai corridoi del primo piano dell’edificio, per riversarsi nel cortile e creare la forma di uno Stivale gigante fatto di bambini.

Sulle note del passo di corsa dei Bersaglieri, imitandone anche la marcia, i ragazzi hanno riempito fisicamente la sagoma dell’Italia disegnata sul pavimento: un po’ alla volta, accompagnati dalle insegnanti, hanno così formato l’Italia, partendo dal Nord, passando per il Centro fino al Sud e le Isole.

Così disposti, grazie ai capellini colorati di verde, bianco e rosso, hanno anche riprodotto la bandiera Nazionale.

Gli alunni delle classi quinte, arrivati per ultimi, hanno poi formato sulle gradinate di uno degli ingressi all’edificio scolastico uno schema delle Regioni d’Italia, cantando insieme a tutti gli altri bambini una canzone sull’Italia e le sue Regioni.

I piccoli hanno poi onorato l’Italia, coinvolgendo anche i genitori, prima ricordando i caduti sulle note de Il Silenzio, poi, mano sul cuore, cantando lInno di Mameli.

Dopo la toccante cerimonia, gli alunni hanno potuto passare la giornata nel cortile della scuola, con insegnanti e genitori, tra bancarelle sulla storia del Nostro Paese, sulle Regioni che lo compongono e le peculiarità di ognuna di esse.

Tanti anche i giochi e le lotterie organizzate per salutare l’anno scolastico che si concluderà tra qualche settimana.

Eleonora D’Errico