La MARTESANA non dimentica i diritti dei bambini. Tante le iniziative per celebrare l’anniversario della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia. SEGNALATECI I VOSTRI

Il 20 novembre ricorre il 21° anniversario dell’approvazione da parte dell’ONU della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ratificata dall’Italia con la Legge n. 176/91. E’ un documento importantissimo che afferma che l’infanzia ha diritto a un aiuto e a una assistenza particolari, e che la famiglia, essendo unità fondamentale della società ed ambiente naturale per la crescita del minore, deve ricevere la protezione e l’assistenza di cui necessita. La Convenzione non solo codifica ma sviluppa in maniera significativa le norme internazionali applicabili ai bambini, è strumento di promozione e di protezione dei diritti dell’infanzia.

Anche la Martesana celebra questa importante data. Sono molti, infatti, i Comuni che hanno inserito nel calendario dei loro eventi iniziative dedicate ai piccoli.

Ve ne consigliamo alcuni. Non abbiamo certo la pretesa di essere esaustivi, ma proviamo a darvi qualche indicazione. Anzi: se qualcuno fosse a conoscenza di un evento e volesse segnalarlo, Fuori dal Comune sarà ben lieto di inserirlo di seguito. Scrivete a redazione@fuoridalcomune.it.

PIOLTELLO. Venerdì 19 novembre dalle 15.30 alle 17.30 (prenotazione obbligatoria, tel. 02.92 366 108) presso il Parcolaboratorio di via alla Stazione a Seggiano, si terrà il laboratorio creativo “Costruiamo un libro“, seguito dal “Toccalibri”, per sfogliare e assaggiare i lbri con mamma e papà. Domenica 21 novembre dalle 10.30 alle 12.30, presso l’asilo nido di via Monteverdi, ancora il “Toccalibri“, seguito da “La storia infinita”, una narrazione di libri per l’infanzia a cura delle educatrici. In entrambe le occasioni verrà offerta la merenda.

CERNUSCO SUL NAVIGLIO. Il 20 novembre, alle 16, presso la Sala MAGOLIB(e)RO della Biblioteca di via Cavour si terrà “La via della vita“. Un viaggio fantastico alla scoperta dei diritti fondamentali dei bambini stabiliti dalla Convenzione Internazionale dell’Onu del 1989. Questa è “La via della vita”, un evento dedicato ai più piccoli, in cui un personaggio narrante accompagna i bambini attraverso alcune attività al termine delle quali consegna loro un anello rappresentante il diritto trattato. Unendo tutti gli anelli ricevuti i bambini costruiranno “La Collana della Vita”: l’insieme dei loro diritti più importanti. Vedere, toccare, costruire questa collana serve a rafforzare il suo significato, essa diventa a tutti gli effetti il vero filo conduttore di tutto il percorso. Potranno partecipare bambini dai 4 agli 8 anni per un massimo di 20 partecipanti. La partecipazione è gratuita ma occorre iscriversi presso la Biblioteca o chiamare il numero 02.9278299/300.

Il 23 novembre Comune di Cernusco e Banca di Credito Cooperativo di Cernusco propongono, ai ragazzi dai 14 anni in su, la proiezione del film di Marco Pontecorvo “Pa-Ra-Da” (al cineteatro Agorà, ore 21, ingresso gratuito). Il film, presentato al Festival di Venezia nel 2008, racconta la storia del clown Miloud, artista di strada franco-algerino, e del suo incontro, nel 1992, la tremenda realtà dei bambini abbandonati di Bucarest, che vi abitavano nella rete dei canali sotterranei. Grazie all’arte di strada, Miloud è riuscito a offrire a quei ragazzi una possibilità di riscatto. Lo spettacolo di Miloud e dei ragazzi di Bucarest è tutt’ora in continua tournée in tutto il mondo, con lo scopo di dare una speranza al futuro dei bambini abbandonati di Bucarest.

Sempre il teatro Agorà ospiterà infine, il 27 novembre (ore 17, ingresso gratuito) lo spettacolo per bambini “Il misterioso dono di Natale”, promosso da Cooperativa Comin. È la storia dello scontroso lupacchiotto Babelùf che la mattina di Natale trova in regalo, sotto l’albero, una scatola vuota. Partito alla volta del Polo Nord per scoprire il motivo di un regalo così strano, fa l’incontro di tre personaggi che lo aiutano a scoprirsi generoso e altruista.

INZAGO. Dal 20 novembre al 6 gennaio presso il Centro De Andrè, si potrà visitare l’esposizione fotografica “Il gioco dei diritti”, ideata da Luciano Cavallaro, curata da Mariangela Giusti e con la collaborazione della Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Milano Bicocca. L’inaugurazione è in programma per sabato 20 novemvre alle 11.30. Domenica 21 novembre, inoltre, alle 15.30 sempre al Centro De Andrè, è in programma una proiezione gratuita del film “Toy Story 3”.

GORGONZOLA. Sabato 20 novembre, nell’ambito della mostra dell’illustratrice Gaia Stella Desanguine, presso l’autitoium di via Montenero, si terranno due interessanti laboratori che coinvolgeranno i bimbi dall’ultimo anno di scuola materna fino alla quinta elementare. Si comincerà dalle 10 alle 12 con il laboratorio “Cosa Salterà Fuori”, per i bambini dell’ultimo anno di scuola materna, di prima e seconda elementare (max 25 bambini con prenotazione obbligatoria. Per i bambini della materna Ë richiesta la presenza di un adulto). A  tutti i bambini saranno dati dei fogli con le sagome di “parti di personaggi. I bambini comporranno nuovi personaggi, come meglio preferiscono (ad esempio la testa dell’ippopotamo con le gambe della talpa). Insieme, poi, si inventerà una storia nata da questi strani nuovi personaggi arrivando a realizzare un libro. Ogni bambino potrà portare a casa la sua copia.

Dalle 14.30 alle 16.30 sarà la volta dei bambini di terza, quarta e quinta elementare (max 25 bambini con prenotazione obbligatoria), per il Laboratorio “Creiamo il nostro Libro”: Ogni bambino potrà scegliere uno o più personaggi presenti nella storia  “I sei servi”  per renderli protagonisti di una nuova storia partendo da semplici domande. Domanda dopo domanda, pagina dopo pagina, ognuno creerà il proprio libro dalla copertina fino alla fine, confezionandolo nei modi più differenti.