CARUGATE – Speciale Palazzetto 2: Per Giambitto “Menomale che Giulio c’è!”

“Se è vera la motivazione addotta dall’Amministrazione per il rinvio del palazzetto, menomale che Giulio c’è!“. Con queste parole il capo gruppo del Pdl Antonio Giambitto ha aperto il suo intervento in merito alla questione palazzetto. “Se l’effetto della manovra finanziaria è evitare che 5 milioni di euro vengano spesi per una struttura non adeguata alle esigenze della cittadinanza, ben venga – ha continuato – Che un ente superiore impedisca lo spreco di soldi pubblici è solo un effetto positivo!”.

Che il Pdl non fosse d’accordo con l’Amministrazione sulla realizzazione dell’opera è cosa risaputa, come lo è l’idea che i soldi destinati al palazzetto, per Giambitto e colleghi potevano essere destinati ad altro. Oltre ha ribattezzare il palazzetto “Palaspreco” ha sempre sostenuto che si trattasse di una struttura sovradimensionata.

“Sono anni che accantonate i soldi per costruire questo palazzetto. Sostenete di essere un Comune virtuoso perché mettete via soldi, ma si tratta di risorse che l’Amministrazione ha drenato e non ha reinvestito sul territorio, tutto per realizzare questo progetto. Abbiamo sempre chiesto che il palazzetto fosse rinviato, oggi sta succedendo e di questo siamo soddisfatti. E’ dell’alternativa addotta dall’Amministrazione che non siamo contenti. Di alternative possibili ce ne sarebbero e come!”