La musica classica è giovane. A Bussero giovani talenti under 30

Venerdì 23/2 il primo appuntamento dei quattro concerti organizzati in collaborazione con l'Associazione Manifestare Opportunità

La musica classica è giovane.

Ad affermarlo è il Comune di Bussero che per la seconda volta ospita una rassegna concertistica di musica classica che vede protagonisti sul palcoscenico giovani talenti under 30, molti dei quali provenienti dalla Martesana.

Si tratta di un ciclo di quattro concerti, organizzati in collaborazione con l’Associazione “Manifestare Opportunità”, che spazieranno dal Barocco al Novecento francese, lasciando risuonare nelle suggestive sale di Villa Casnati (via San Carlo 5) che accoglie l’evento, quattro secoli di musica classica.

Il primo appuntamento è venerdì 23 febbraio alle ore 21 con il duo Guccione (flauto) – Lavuri (pianoforte) che si esibiranno sulle note di Romantischer Kern (Musiche di C. Reinecke, P. Gaubert,C. Franck).

23 anni, di Cassina de Pecchi, Yuri Guccione ha appena vinto il concorso all’Accademia della Scala di Milano, mentre il 24enne di Cologno Monzese Luca Lavuri pluridiplomato in organo e pianoforte ha studiato alla  Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna. Un curriculum non indifferente per i giovani talenti.

“Abbiamo scelto volentieri di tornare a Bussero per il secondo anno – ha sottolineato la responsabile dell’Associazione Manifestare Opportunità Lorenza Marelli – per il grande fermento culturale ed artistico che si respira in questo paese, e grazie al quale si è fin da subito potuto instaurare un grande feeling, soprattutto in relazione alla possibilità di far esprimere i giovani e i loro talenti”.
Il calendario dei concerti prosegue venerdì 16 marzo, quando sarà la volta di Maddalena Giacopuzzi che interpreterà al pianoforte “Liaisons Musicali nella Francia tra Barocco e Impressionismo” (Musiche di F. Couperin, F. Chopin, C. Debussy).

 

Venerdì 13 aprile toccherà invece al cassinese Christian El Khouri raccontare “La chitarra in Italia” attraverso le musiche di M. Giuliani, J. Rodrigo,M. Castelnuovo Tedesco, G. Regondi.

Mentre l’onore di chiudere la rassegna venerdì 18 maggio spetterà al direttore artistico Giuseppe Merli che, al pianoforte, accompagnato dal violoncellista russo Nikolay Shugaev, eseguirà “Echi nordici e romantici”, Musiche di L. V. Beethoven, R. Schumann, E. Grieg.

Associazione “Manifestare Opportunità” era già stata protagonista a Bussero nel 2016 con con un ciclo di concerti che hanno visto protagonisti i giovani musicisti riscontrando successo e apprezzamento da parte del pubblico presente.

Numerosi i concerti organizzati dall’associazione nei paesi limitrofi (Cernusco, Brugherio, Pessano con Bornago per citarne alcuni) e molteplici gli eventi sul territorio milanese, tra cui concerti a Palazzo Liberty e al Castello Sforzesco.

L’associazione infatti, pur essendo nata pochi anni fa ha all’attivo oltre quaranta concerti e partecipazioni in tutta la Lombardia e in diverse regioni italiane.

Ulteriore motivo questo per non perdere la rassegna a Bussero.