Scomparso Giordano Parmeggiani, fondatore della Croce Bianca di Carugate

Cittadino benemerito nel 2020. Il ricordo dei volontari della Croce Bianca e del sindaco

E’ mancato Giordano Parmeggiani, fondatore della Croce Bianca di Carugate e cittadino molto attivo a Carugate. Aveva contribuito a fondare l’unità di soccorso 35 anni fa, nel 1987, e dal allora non si era mai tolto la divisa. Il primo ricordo è arrivato proprio dai tanti volontari suoi amici che hanno ricordato la sua rara disponibilità.

«Giordano è stato uno del Fondatori della nostra sezione. Dobbiamo dire grazie anche a lui se esiste la Croce Bianca di Carugate – hanno scritto i membri della sezione di soccorso – Volontario da 35 anni, ci ha lasciati oggi. Noi tutti siamo increduli e smarriti perché siamo consapevoli di aver perso un fratello, un amico, un papà, un nonno, un soccorritore, una persona con un cuore grande, con la battuta sempre pronta e la mano sempre tesa per aiutare chi aveva bisogno. Ci stringiamo a Cinzia, Paolo, Fabio, alle loro famiglie. Giordano è la Croce Bianca Carugate – hanno concluso i volontari – e siamo sicuri che continuerà a guidare la nostra ambulanza da lassù, tra una battuta e una brontolata, come solo lui sapeva fare».

Il ricordo del sindaco Luca Maggioni 

Un impegno, quello di Giovanni Parmeggiani, che ne 2020 gli è valso la benemerenza cittadina di Carugate. E anche il sindaco di Carugate Luca Maggioni ha voluto ricordare il suo concittadino.
«Ciao Giordano, mi mancheranno molto le nostre “discussioni” e le tue frecciatine sempre accompagnate dal tuo grande sorriso – ha scritto il primo cittadino – Ricordo la tua emozione quando hai ricevuto la benemerenza civica per essere stato uno dei fondatori della Croce Bianca di Carugate. Grazie per il tuo impegno in Croce Bianca e nel centro anziani, luoghi e iniziative ai quali hai dato tantissimo in questi anni. Un grande abbraccio a Cinzia, ai tuoi figli e alla tua famiglia».