Incroci semaforici più sicuri. Da oggi un occhio elettronico monitorerà chi passa col rosso: acceso un nuovo dispositivo per il rilevamento delle infrazioni di passaggio con il semaforo rosso a partire dalle 22:00 di oggi 26 Luglio sulla S.P. 13 MONZA – MELZO

Progetto Sicurezza Milano Metropolitana

Milano 26 luglio 2021 – Proseguono gli interventi di Città Metropolitana di Milano dedicati alla sicurezza e al controllo della rete stradale di competenza nell’ambito del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”, il piano pluriennale di interventi sviluppato insieme a Safety21 e Municipia.

Secondo i dati elaborati da Polis Lombardia, solo nel 2019 il territorio di Città Metropolitana di Milano ha registrato 13.607 incidenti con 18.097 feriti e 106 morti che costituiscono circa un quarto del totale regionale. Di questi, 258 scontri sono avvenuti in prossimità degli incroci stradali, di conseguenza Città Metropolitana Milano, per ridurre significativamente l’incidentalità, ha intrapreso una serie di azioni dedicate alla sicurezza stradale, tra cui l’installazione di sistemi di rilevazione delle infrazioni di passaggio con il semaforo rosso.

Nel dettaglio, a partire dalle ore 22:00 di oggi, 26 luglio 2021 sarà attivo questo nuovo dispositivo di controllo per gli impianti semaforici localizzati S.P. 13 Monza-Melzo nell’intersezione con Via Lussemburgo e Via Sant’Elia.

Sistema di controllo semaforico:

  • Intersezione P. 13 Monza-Melzo Intersezione / Via Lussemburgo / Via Sant’Elia:
    • TLC1 S.S. 13 direzione Liscate
    • TLC2 S.S. 13 direzione Gorgonzola

Il dispositivo è preceduto da segnaletica di presegnalazione in entrambe le direzioni.

Il sistema utilizzato, dotato di una tecnologia avanzata, è attivato solo dopo una perizia che certifica la durata del giallo; opera efficacemente in ogni condizione ambientale, anche durante le ore notturne ed è in grado di documentare chiaramente tutta la dinamica dell’infrazione, con filmati che portano sia gli avvenimenti precedenti che quelli successivi all’infrazione, contemplando nella stessa inquadratura sia il veicolo in infrazione sia la lanterna semaforica rossa accesa.

L’apparato è omologato dal Ministero dei Trasporti e rispetta le vigenti norme in fatto di privacy e sicurezza.

Tutte le informazioni tecniche relative a posizionamenti e certificazioni sono consultabili all’interno del portale informativo per il cittadino (www.cittametropolitanamilano.titan21.it ).

Ogni installazione contribuirà a rendere le strade gestite da Città Metropolitana ancora più sicure, grazie ad un’ormai capillare presenza di dispositivi smart che dialogano e interagiscono con l’ecosistema Titan®, la piattaforma proprietaria di Safety21 certificata AGID (Agenzia per l’Italia digitale) in dotazione alla Polizia Locale, la quale riceve e gestisce in cloud informazioni, dati e immagini utili per la constatazione di eventuali infrazioni e per l’elaborazione scientifica di analisi sul traffico.

Per aggiornamenti sul Progetto Sicurezza Milano Metropolitana sarà sufficiente consultare il sito web www.progettosicurezzamilanometropolitana.it  che approfondisce ogni aspetto del progetto.