Carugate, torna l’appuntamento “Quattro aperitivi+1” della Biblioteca Civica

Al via il 24 Aprile il primo incontro con Silvia Gavino

stregati lettura

La Biblioteca Civica di Carugate ripropone la 15esima edizione della rassegna gratuita “Quattro aperitivi+1”, in collaborazione con le librerie Coop del territorio e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere la lettura e avvicinare il lettore alla scoperta di nuovi autori, attraverso momenti di dialogo e confronto.

No Banner to display

Avvicinare alla lettura

Il primo appuntamento si terrà, online, il 24 Aprile alle 17.00 e vedrà la presenza dell’autrice Silvia Gavino con il suo ultimo libro “Coraggiose – Storie di donne che non smettono di combattere”.

«L’iniziativa nasce come rassegna di narrativa e poi, nel tempo, include anche altre realtà come, solo per citarne alcune, la saggistica e la fumettistica – ha dichiarato Corrado Alberti Direttore della Biblioteca Civica – Negli anni abbiamo ospitato autori e autrici di livello nazionale come, ad esempio, Daria Bignardi, Massimo Carlotto, Andrea Vitali, Maurizio De Giovanni e Marco Malvaldi».

Il romanzo di Silvia Gavino è ispirato alla rubrica “Donne coraggiose” del settimanale F, con la quale si dà voce alla narrazione di decine di storie semplici ma straordinarie di donne che, in prima persona, raccontano delle loro esperienze di sconfitte e di coraggio.

«Il primo evento si svolgerà in diretta streaming – ha sottolineato Corrado Alberti – mentre stiamo ancora calendarizzando gli altri appuntamenti che, ci auguriamo, possano avvenire in presenza, nel cortile del Palazzo Municipale, così come è già accaduto nel 2020, a causa del protrarsi della situazione pandemica da Covid-19».

Nella 15esima edizione gli ospiti saranno il giornalista Alessandro Milan, lo scrittore Francesco Muzzopappa e il professor Paolo Iacci.

Il primo incontro sarà moderato da Silvia Calvi e verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Carugate.

Augusta Brambilla