Scomparso Ciro Angrisano, «L’anima dello sport a Cernusco»

Figura importante per la città, è stato anche consigliere comunale e assessore allo Sport. In suo ricordo la famiglia sosterrà le associazioni AIL e Vidas, che gli sono state di sostegno nei suoi ultimi momenti

«Il nostro Ciro ci ha lasciati. È partito per un ultimo viaggio senza ritorno, circondato dall’affetto dei suoi cari».
È con questo messaggio che i famigliari di Ciro Angrisano, ex assessore allo Sport e consigliere comunale a Cernusco, hanno annunciato la sua scomparsa in seguito a una malattia che lo vedeva ricoverato presso l’ospedale San Raffaele. Figura poliedrica e indimenticabile per la città, vero amante dello sport, avrebbe compiuto 80 anni il prossimo agosto. Originario di Napoli, viveva a Cernusco da ormai 60 anni.

Il ricordo del sindaco Zacchetti

Il sindaco Ermanno Zacchetti ha voluto ricordare Ciro con un lungo messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook: «La notizia poco fa della scomparsa di Ciro Angrisano ci rende davvero tristi. Quante cose è stato Ciro per la nostra città nei 60 anni in cui la sua storia personale ha avuto casa qui! Ancora fino ad oggi componente della Commissione per il Gelso d’Oro, è stato l’anima del calcio e di tutto lo sport a Cernusco sul Naviglio, prima nel volontariato sportivo e poi da Consigliere Comunale e Assessore allo Sport negli anni 80 e 90. Non svelo segreti nel dire che molte idee che ho realizzato a mia volta da assessore – dalla festa dello sport nelle piazze della città alla valorizzazione dei giovani sportivi cernuschesi attraverso i campioni – nascevano proprio dal ricordo di quello che io stesso avevo vissuto, da ragazzo, grazie alle sue iniziative. Gli avevo mandato qualche giorno fa le foto del nuovo Stadio ‘Gaetano Scirea’ ristrutturato sapendo che gli avrebbe fatto piacere: purtroppo non c’è stato tempo per commentarle insieme, ma sono certo che guardandole ci avrebbe regalato una volta di più il suo contagioso sorriso».

Le donazioni per ricordarlo

Ad accompagnare l’annuncio della sua scomparsa, la notizia che la famiglia lo ricorderà con delle donazioni in sua memoria in favore di due associazioni, AIL – Associazione Italiana contro Leucemie, linfomi e mieloma, e Vidas – Assistenza ai malati inguaribili, e l’invito a chiunque volesse contribuire a farlo rispettivamente qui e qui.

L’ultimo saluto

I funerali si terranno mercoledì 3 marzo, alle 10:30, presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta a Cernusco, e saranno seguiti dal rito funebre al cimitero comunale.