A Pessano via ai lavori per la realizzazione dell’oasi naturalistica

Il progetto prevede, tra le molte attività di rinnovamento, la realizzazione di un bosco, la messa a dimora di specie igrofile, la realizzazione di un'area fruibile

Il Comune di Pessano con Bornago ha comunicato l’inizio dei lavori per la realizzazione di un’oasi naturalistica presso il Molgora. Il progetto era nato nel 2017, in occasione del bando di Regione Lombardia “Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità”, è stato finanziato nel 2019, quando sono stati resi disponibili 136mila euro per i lavori. «Quest’opera– ha specificato il Comune- segue quella di consolidamento dell’argine opposto, anch’essa finanziata con risorse regionali per 200mila euro, e completa la riqualificazione di quel tratto del torrente».

No Banner to display

I lavori prevedono una riqualificazione paesaggistico-funzionale

Sono due le forme di riqualificazione che caratterizzeranno l’istituzione dell’oasi naturalistica. Da un lato una riqualificazione paesaggistica: verrà costruita un’area boscata  (verranno piantati 700 nuovi alberi) e inserite siepi, verranno messe a dimora specie igrofile (che vivono sul limitare del fiume); sarà anche realizzata un’area umida, utile a rigenerare il paesaggio e a gestire il flusso delle acque del Molgora. Un importante intervento anche di riqualificazione funzionale, con la progettazione e la realizzazione di un’area fruibile che possa avere una valenza didattica e, non ultimo, l’inserimento di elementi naturalistici per realizzare una nuova unità ecosistemica (l’obiettivo è quello di un ripopolamento faunistico, di pesci e uccelli).